Il tuo browser non supporta JavaScript!

VITA E PENSIERO

Rivista culturale dell'Università Cattolica del Sacro Cuore

Il mondo oggi conosce i più grandi sconvolgimenti che abbia mai visto e pone cinque sfide eccezionali: il fondamentalismo, la libertà, l’ambiente, la mediazione e il dialogo. E a tutto ciò sono legate libertà religiosa e sorte dei cristiani in Oriente. A sostenerlo è il patriarca ecumenico di Costantinopoli Bartolomeo I nel suo contributo raccolto nell’ultimo numero di Vita e Pensiero (2/2017). Di tematiche religiose parla anche Franz Magnis-Suseno, professore emerito della Driyarkara School of Philosophy di Jakarta. Secondo il gesuita l’Indonesia nel rapporto tra Islam e Cristianesimo può fungere da modello grazie al dialogo, cresciuto molto in un Paese a maggioranza musulmana. La teologa francese Anne-Marie Pelletier, invece, espone tesi forti e ardite sul maschilismo imperante nel cattolicesimo. Mentre il biblista Timothy Radcliffe rivendica un ruolo maggiore dei laici nel processo decisionale della Chiesa cattolica. Questioni di carattere politico-economico sono analizzate da Damiano Palano, Michele Marchi, Marco Lossani, Aldo Travi. La filosofa Ágnes Heller si sofferma sullo stato di salute delle università, puntando il dito contro l’eccessiva burocratizzazione. Enzo Bianchi, Francesco Antonioli, Giovanni Lindo Ferretti cercano di comprendere le ragioni profonde del fenomeno de nuovi eremiti. Una rivoluzione spirituale o solo una moda? Infine, uno sguardo alla poesia. Patrizia Valduga va alla riscoperta della grandezza dei versi di Clemente Rebora, spesso misconosciuta dalla critica lungo tutto il Novecento.

Dalla rivista vedi tutti gli articoli »

Focus

Donne CON uomini, l’avvenire della Chiesa

Nel 1963 papa Giovanni invitava a considerare l’accesso delle donne alla vita pubblica come un segno dei tempi. Dopo più di 50 anni, s’impone la domanda: la Chiesa, da allora, ha effettivamente onorato quel segno, in parole e azioni? Anne-Marie Pelletier ripercorre il ruolo delle donne nella Chiesa dal Concilio a Papa Francesco

Editoriale

Carlo Maria Martini: don Milani oggi

Una rilettura originale della vicenda del priore di Barbiana: il primato della Parola e dei poveri e il radicalismo evangelico, ma anche la curiosa assenza della donna e della Chiesa come comunione. Un pioniere senza il Concilio.

La redazione consiglia

Il Papa in Egitto e i cristiani perseguitati

Una visita per dare “pace e consolazione” quella di Papa Francesco in Egitto. La difficile situazione dei cristiani in quel Paese è tornata drammaticamente alla ribalta. Al tema "I cristiani in Egitto fiaccole nella tormenta" era dedicato un articolo di “Vita e Pensiero” nel 2016 di Jean-Jacques Perennès.

La redazione consiglia

Totò, il dinamitardo della lingua

Per Giacomo Poretti, “la comicità ci permette di frantumare regole, in questo senso Totò è stato un assaltatore del reale, un guastatore della normalità, un dinamitardo della lingua”. Lo scrive il comico componente del trio Aldo, Giovanni e Giacomo sul nuovo numero di "Vita e Pensiero" a 50 anni dalla morte del Principe della risata..

La redazione consiglia

Dove va la Russia nuova superpotenza

Dopo la dissoluzione dell’Urss, molti osservatori avevano dato per scontato un netto ridimensionamento del ruolo della Russia. A oltre un ventennio di distanza, la tendenza sembra essersi invertita. Un'analisi dopo l’attentato alla metropolitana di San Pietroburgo in un forum a più voci pubblicato sulla rivista.

Frontiere

Massimo Cacciari: L'Europa di Voegelin

Il filosofo veneziano Massimo Cacciari offre in questo articolo una riflessione sul pensatore tedesco sempre più inattuale e perciò attualissimo. La storia delle civiltà secondo epoche assiali e la ricerca dei simboli che le sostengono. Fino alla prefigurazione di una nuova epoca per la Cristianità, ma senza Europa.

Ultimo fascicolo

Anno: 2017 - n. 2

Sommario »

Pinterest