Il tuo browser non supporta JavaScript!

VITA E PENSIERO

Rivista culturale dell'Università Cattolica del Sacro Cuore

Non sempre inseguire gli anniversari fa bene alla storia. E tuttavia ce ne sono alcuni di cui è opportuno far memoria. Come la contestazione giovanile il cui inizio, datato 17 novembre 1967, avvenne nell’Ateneo fondato da padre Gemelli. Ma perché il Sessantotto nacque proprio in Cattolica? All’interrogativo risponde la storica Maria Bocci in un’accurata ricostruzione ospitata in questo numero di “Vita e Pensiero”.
 
Oltre alla storia, in questo numero si spazia dalla religione alla filosofia, dalla letteratura alla TV e al teatro. Fra gli spunti di riflessione, una nuova grammatica per rileggere il Concilio proposta del gesuita e teologo Christoph Theobald. Un ricordo di don Milani raccontato attraverso gli aneddoti della professoressa che gli fu vicina, Adele Corradi. E poi l’inno alla libertà creativa contro la decadenza delle epoche buie offerto dall’intellettuale Marc Fumaroli.
 
A cavallo tra letteratura e nuovi trend culturali è l’intervento della critica letteraria Bianca Garavelli, che analizza il boom registrato dalle letture dantesche in piazza e in tv. Il comico Giacomo Poretti, invece, affronta il tema cruciale dell’educazione dei giovani, raccontando senza peli sulla lingua la sua esperienza scolastica e l’approdo alla vita. Aldo Grasso, professore in Cattolica e critico televisivo del Corriere della sera, si addentra nelle diverse modalità di fruizione dei media e in particolare del piccolo schermo.
 
Last but not least: tra i molti approfondimenti anche la testimonianza del drammaturgo, attore e regista Corrado d’Elia, con la sua breve dissertazione sulla bellezza e sul teatro.

VP Plus+ vedi tutti gli articoli »

di: Franco Farinelli

GEOGRAFIA, SAPERE GLOBALE

La geografia non è una scienza simile alle altre ma è un sapere polarizzato tra luoghi specifici e modelli generali. Due poli, come quelli della Terra, che ne fanno il sapere per natura globale.

Dalla rivista vedi tutti gli articoli »

La redazione consiglia

L'Università Cattolica e il dialogo con il mondo moderno

In un articolo apparso nel 1966, il Rettore Ezio Franceschini indicava nell’insegnamento del Concilio Vaticano II e nel magistero di Paolo VI le ragioni di un impegno che doveva essere quello “missionario della ricerca del dialogo”. Per questa ragione ipotizzava una “prudente revisione” dello Statuto dell’Università Cattolica, un rinnovamento della ricerca che tenesse insieme ricerca rigorosa e paziente divulgazione. Con questo spirito affrontò, due anni più tardi, la “rivoluzione” del 1968.

L'anniversario

Perché il Sessantotto nacque in Cattolica

Più che celebrare anni “formidabili”, vogliamo ricordare che l’impulso che animava i sessantottini - sostiene la storica Maria Bocci - era una richiesta di autenticità contro la società borghese, alimentata da settori del mondo cattolico.

Discussioni

Storia della massoneria tra segreti e anticlericalismo

Il 24 giugno 1717 si può considerare la data di nascita della prima Gran Loggia di Londra, dopo alcuni tentativi in Scozia. Lo storico Franco Cardini evidenzia la fede nel deismo, i rituali esoterici, la fedeltà fra gli affiliati. La posizione critica della Chiesa cattolica non è mai cambiata.

Focus

Donne CON uomini, l’avvenire della Chiesa

Nel 1963 papa Giovanni invitava a considerare l’accesso delle donne alla vita pubblica come un segno dei tempi. Dopo più di 50 anni, s’impone la domanda: la Chiesa, da allora, ha effettivamente onorato quel segno, in parole e azioni? Anne-Marie Pelletier ripercorre il ruolo delle donne nella Chiesa dal Concilio a Papa Francesco

Editoriale

Carlo Maria Martini: don Milani oggi

Una rilettura originale della vicenda del priore di Barbiana: il primato della Parola e dei poveri e il radicalismo evangelico, ma anche la curiosa assenza della donna e della Chiesa come comunione. Un pioniere senza il Concilio.

La redazione consiglia

Il Papa in Egitto e i cristiani perseguitati

Una visita per dare “pace e consolazione” quella di Papa Francesco in Egitto. La difficile situazione dei cristiani in quel Paese è tornata drammaticamente alla ribalta. Al tema "I cristiani in Egitto fiaccole nella tormenta" era dedicato un articolo di “Vita e Pensiero” nel 2016 di Jean-Jacques Perennès.

Ultimo fascicolo

Anno: 2017 - n. 5

Iscriviti a VP Plus+

* campi obbligatori

In evidenza

Contro la decadenza il ricorso al "sublime"
formato: Articolo | VITA E PENSIERO - 2017 - 5
Anno: 2017
È il segreto della Repubblica delle Lettere ma anche di ogni civiltà che vuole sopravvivere: perciò vale la pena rileggere il trattato sulla bellezza scritto da un anonimo mentre il cristianesimo era agli albori. Un inno alla libertà creativa in epoche di crisi.
Gratis
Pinterest