Il tuo browser non supporta JavaScript!

VITA E PENSIERO

Rivista culturale dell'Università Cattolica del Sacro Cuore

È il destino dell’Europa il focus del nuovo numero di Vita e Pensiero, in libreria dal 16 maggio. La filosofa e psicoanalista Julia Kristeva si occupa del riaffacciarsi dei nazionalismi nel Vecchio Continente, il medievista Nicolangelo D’Acunto rilancia l’idea di una forma imperiale per l’Ue e il linguista Giovanni Gobber compie un excursus nel mondo delle mille lingue che animano l’Europa. Fra gli altri articoli, Aldo Grasso rievoca l’epopea del Grande Torino a 70 anni dalla tragedia di Superga, mentre lo scrittore Paolo Di Paolo analizza il rapporto col sacro nella narrativa italiana degli ultimi anni.
Su VP PLus, il quindicinale online gratuito, la riflessione su Roger Scruton e il politicamente corretto di Sergio Belardinelli e i numeri di Giuliano Vigini su Dante, tra star system e letteratura.

VP Plus+ vedi tutti gli articoli »

di: Sergio Belardinelli

CHI CORREGGE I (POLITICAMENTE) CORRETTI?

Roger Scruton ha esagerato. Ma forse sarebbe meglio discuterne con lui, invece che licenziarlo. Nel nome del "politicamente corretto" diventa impossibile discutere, soprattutto le questioni che mettono in crisi la "correttezza".

VP Plus+

DANTE: IL BOOM

Dante è capace di mobilitare un'attenzione straordinaria. Un fenomeno di proporzioni notevoli, che riflette da un lato la tendenza a trasformare tutto in star system, dall'altro l'incredibile ricchezza del poema dantesco.

VP Plus+

SHTISEL, LA SERIE CHE RACCONTA GLI EBREI "ULTRAORTODOSSI"

di: Ugo Volli
I charedim, i "timorati", sono gli ebrei "ultraortodossi". Per la prima volta una serie TV di grande successo ne racconta le vicende, aiutandoci a capire la complessa realtà della vita ebraica e dello stato di Israele.

VP Plus+

GAME OF THRONES. IL POTERE DI UNA STORIA

Forse i meccanismi della politica si comprendono in una storia fantastica meglio che nella cronaca quotidiana. Luca Castellin propone un'affascinante lettura de Il trono di spade.

Dalla rivista vedi tutti gli articoli »

di: Guillaume Cuchet

Padre Hamel, Satana e il terrorismo diabolico

Alcune riflessioni sul significato delle ultime parole pronunciate dal sacerdote francese sgozzato da un jihadista a Rouen nel 2016. Il fanatismo dal volto demoniaco e il ruolo del diavolo nella Bibbia, nella letteratura e nella società contemporanea.

Dalla rivista

Di cosa sono sintomo i nazionalismi?

Il riproporsi del nazionalismo sotto varie facce oggi in Europa rischia di essere una bomba a scoppio ritardato. Spesso diventa una sorta di antidepressivo e va analizzato con estrema serietà. La questione dell’identità e il rifiuto dello straniero.

Dall'Archivio

Sviluppo sociale e libertà economica

In una conferenza del 1980, Romano Prodi affrontava la crisi del welfare state (già 40 anni fa!) e la rinascita del liberismo. La sua riflessione toccava con pacatezza quasi tutti i temi che poi abbiamo visto svilupparsi nei decenni, comprese le privatizzazioni.

Dall'Archivio

Il multiculturalismo non è il vero pericolo

Il problema della cultura, sempre composita, perché intersecata con altre culture. La cultura è sempre fatta di relazioni: il pericolo non è il multiculturalismo, ma la deculturazione, la mancanza di vita familiare e scolastica.

Ultimo fascicolo

Anno: 2019 - n. 2

Iscriviti a VP Plus+

* campi obbligatori

In evidenza

Se la letteratura chiama in causa Dio
formato: Articolo | VITA E PENSIERO - 2019 - 2
Anno: 2019
Nonostante il pensiero religioso sia poco presente nella narrativa italiana degli ultimi anni, in alcuni casi essa interpella il sacro. Interrogandosi più sul male e sul dolore che su temi consolatori e rilanciando le domande di Giobbe. Oltre ogni etichetta.
Gratis