Il tuo browser non supporta JavaScript!

VITA E PENSIERO

Rivista culturale dell'Università Cattolica del Sacro Cuore

Sul nuovo numero della rivista "Vita e Pensiero" due dibattiti: uno sul futuro delle religioni (e del cristianesimo in particolare) e l'altro sul ripresentarsi dei confini in Europa. Nel primo si confrontano il filosofo Jean-Luc Marion, l'islamologo Olivier Roy e il teologo Pierangelo Sequeri, mentre sulla questione delle frontiere scrivono il filosofo Sergio Givone, la storica Cinzia Bearzot e il geografo Franco Farinelli. La filosofa Laura Boella interviene sulla funzione dell'empatia in tempi di rabbia come i nostri. Da segnalare, sempre sull'Europa, l'editoriale del rettore Franco Anelli sul ruolo delle università, mentre sulla letteratura spiccano le riflessioni di Alberto Manguel e Alfonso Berardinelli
Su VP PLus, il quindicinale online gratuito, il filosofo Roberto Presilla si interroga sul recente interesse di Google al mercato dei videogiochi, mentre continua il dibattito sulle biblioteche scolastiche lanciato da Giuliano Vigini con l'intervento di Simone Biundo, insegnante di lettere di Scuola secondaria di primo grado, Biblioteche scolastiche? Dove nascono le sensibilità civili.

VP Plus+ vedi tutti gli articoli »

di: Roberto Presilla

GOOGLE E I VIDEOGIOCHI: CHE C'È DI NUOVO?

L'ingresso di Google nel mondo dei videogiochi segnala che ormai si tratta di un mercato ricco. Ma perché cercare di investire proprio in questo settore? Perché è ricco, o perché è strategico?

VP Plus+

SI PUÒ CREDERE SOLO NEL SENSO DELL'INCREDIBILE

L’incredibile, ciò che ha scandalizzato gli ateniesi che ascoltarono Paolo, non ha niente di magico o di incantato: è l’intrecciarsi di Gesù con la storia aggrovigliata dell’umanità, per portare tutti dove Egli è.

VP Plus+

NOTRE DAME: DALLE MACERIE AL CIELO

Dopo l'incendio che ha distrutto la volta di Notre-Dame, Carlo Ossola invita a celebrare la messa sul sagrato della cattedrale, en plein air, come si fa anche a San Pietro. La cattedrale senza tetto ci invita a cogliere la presenza di Dio nel vento e nelle nuvole.

VP Plus+

GRANDI CONTRO PICCOLE OPERE: UN FALSO DILEMMA

Non c'è vera contrapposizione tra grandi e piccole opere pubbliche, dato che assolvono ruoli diversi e hanno tempi di realizzazione diversi. Ma occorre una programmazione diversa, maggiore rapidità e forse anche nuove regole europee.

Dalla rivista vedi tutti gli articoli »

di: Sergio Givone, Cinzia Bearzot, Franco Farinelli

L'ombra di Roma: il confine come esclusione

Se all’interno dell’impero romano i confini erano aboliti e non c’erano barriere, verso l’esterno delimitavano il deserto: al di fuori c’erano i barbari, gli stranieri. Siamo tornati a quei tempi? Un filosofo, una storica e un geografo a confronto.

Dall'Archivio

Il mio no al fascismo

Nel 1975 Ezio Franceschini rievocava la vicenda del fascismo e dell'antifascismo, con una lucidità e una pacatezza mirabili. L'uomo accusato da alcuni di una linea troppo morbida con gli studenti del '68 rivendicava il suo no al fascismo, il suo aiuto a Concetto Marchesi e soprattutto la sua difesa della libertà e della giustizia, più importanti dell'ordine e della sicurezza, che hanno senso solo "nella libertà".

Dall'Archivio

Ma l'arte sopravvivrà alle sue rovine

 
A vent'anni dalla Lettera di Giovanni Paolo II agli artisti ci sembra importante rileggere le pagine in cui il grande artista tedesco Anselm Kiefer riflette sul ruolo sovversivo dell'arte, che vive di contraddizioni.

Dall'Archivio

Il Vaticano II: un Concilio come nessun altro

 
A qualche giorno dalla sua scomparsa, vogliamo ricordare il card. Godfried Danneels con un testo in cui discuteva le prospettive del Concilio Vaticano II. C'è bisogno di un Vaticano III? Per farlo basta realizzare il Vaticano II.

Ultimo fascicolo

Anno: 2019 - n. 1

Iscriviti a VP Plus+

* campi obbligatori

In evidenza

Ma più della tv i libri ci parlano della vita
formato: Articolo | VITA E PENSIERO - 2019 - 1
Anno: 2019
Un libro diventa un libro diverso ogni volta che lo leggiamo. Ma sarebbe un errore pensare che leggere sia un’attività meramente ricettiva. Per farlo i lettori devono rendere propri i libri. Viaggio nel mondo del libro, il solo capace di darci un pensiero profondo.
Scarica