Il tuo browser non supporta JavaScript!

VITA E PENSIERO

Rivista culturale dell'Università Cattolica del Sacro Cuore

E’ un articolo dello storico e politologo nippoamericano Francis Fukuyama il pezzo forte di questo numero della rivista. Con il titolo Trent’anni dopo, ritorno su “La fine della storia”, lo studioso torna sulla sua famosa e discussa tesi, elaborata nel 1989, secondo cui il trionfo del mondo occidentale, con i suoi modelli e i suoi valori, era ormai un destino inevitabile, così come la sua espansione in tutto il globo dopo il crollo del comunismo. Una tesi cui sono state opposte – scrive ora – “critiche ragionevoli e altre stupide”. Fukuyama ribadisce la validità delle sue teorie correggendole colo in parte: in questi trent’anni a suo parere resta aperto il caso della Cina ed è cresciuta nel mondo la rivendicazione identitaria.  

Nel nuovo numero della rivista anche tre analisi e proposte di docenti della Cattolica su alcune questioni urgenti del Paese: Pierpaolo Triani sulla scuola,  Vincenzo Cesareo sul Welfare e Laura Zanfrini sull’immigrazione.  L’economista  Andrea Terzi interviene poi sulla tanto ventilata fine del contante.

Fra gli altri articoli un forum sulla corruzione con interventi di Antonella Sciarrone Alibrandi, Nicoletta Parisi, Paola Severino, nonché un confronto sul futuro del giallo italiano, tra romanzi e tv, tra Luca Crovi, Piero Colaprico e Aldo Grasso.

Nelle “Polemiche culturali” la filosofa franco bulgara Julia Kristeva s’interroga sul ritorno della mistica, mentre il critico Ermanno Paccagnini celebra lo scrittore Giovanni Guareschi a 50 anni dalla morte. Infine, nella rubrica “L’intruso” l’architetto Carlo Ratti disegna le possibilità di un’architettura sempre più aperta al contributo dei cittadini.

VP Plus+ vedi tutti gli articoli »

di: Lucetta Scaraffia

Il MIRACOLO: MYSTERY O FEDE?

Il successo della serie "Il miracolo" ci parla della fede o piuttosto – tramite una fascinazione per il soprannaturale e l’orroroso – propone un ritratto dell’Italia assai più convenzionale di quel che sembrerebbe?

Dalla rivista vedi tutti gli articoli »

La redazione consiglia

Minoranza ma non troppo. Cattolici tra cultura e politica

Quindici anni fa inauguravamo una nuova stagione della rivista con questo forum, coinvolgendo Giovanni Bachelet, Giuseppe Cacciami, Pierpaolo Donati, Cesare Mirabelli e Giorgio Rumi. In un dialogo a tutto campo su politica, cultura, Europa e fede cristiana, le analisi prodotte sembrano per tanti versi ancora attuali. Una lettura da affrontare con calma, durante i lunghi giorni d’estate, in vista di un autunno che si preannuncia piuttosto caldo.

Frontiere

Trent’anni dopo, ritorno su "La fine della storia?"

A trent'anni dalla elaborazione della sua tesi, secondo cui il trionfo del mondo occidentale, con i suoi modelli e i suoi valori, era ormai un destino inevitabile, il politologo statunitense Fukuyama torna a riflettere sulla "fine della storia".

Editoriale

Carriquiry: La lezione del Sudamerica

Mentre gli Stati Uniti si chiudono e l’Europa vede sempre più forti spinte alla disgregazione, l’America Latina affronta la sfida dell’integrazione contro i nazionalismi. La lotta dei cristiani per l’inclusione, l’equità e uno sviluppo globale e solidale.

Editoriale

Il dono di Atena e le sfide per la Cattolica

La crescita degli investimenti in ricerca va collocata in un processo di attenta riflessione sull’evoluzione della didattica e del ruolo culturale dell’Ateneo. Per continuare a formare, con realismo e senza nostalgie, le nuove classi dirigenti.

L'inedito

Invito ai giovani contro il fascino del negativo

Un testo inedito del neo-arcivescovo di Milano Delpini scritto nel 1981 e dedicato al mondo degli adolescenti. L’invito a non diventare una generazione inoperosa e chiusa all’entusiasmo. L’idea di fondare un movimento, “Alleluia”, per vincere la tentazione del disimpegno.

L'anniversario

Perché il Sessantotto nacque in Cattolica

Più che celebrare anni “formidabili”, vogliamo ricordare che l’impulso che animava i sessantottini - sostiene la storica Maria Bocci - era una richiesta di autenticità contro la società borghese, alimentata da settori del mondo cattolico.

Ultimo fascicolo

Anno: 2018 - n. 3

Iscriviti a VP Plus+

* campi obbligatori

In evidenza

Scuola, oltre il mito delle grandi riforme
formato: Articolo | VITA E PENSIERO - 2018 - 3
Anno: 2018
Se spesso è al centro di notizie di cronaca che ne mettono in evidenza malfunzionamenti e perdite di rilevanza, vanno però crescendo le attese formative nei suoi confronti. Cinque proposte per non farne un luogo di sole regole e procedure.
Gratis
Pinterest