Il tuo browser non supporta JavaScript!

Natale

15.12.2018
di Guido Oldani

l’asino e il bue, con il loro fiato,

sono l’impianto di riscaldamento

e nella mangiatoia c’è il neonato.

maria ha più coraggio che non anni,

giuseppe invece è un falegname esperto,

dei veleni su lei non se ne cura

e c’è per segnaletica una stella,

erode fa una pessima figura.


(per leggere Nel battito nel cuore di Rosita Copioli clicca qui)

Guido Oldani

Guido Oldani, poeta, dirige la collana «Argani» presso Mursia ed è ideatore e direttore artistico di «Traghetti di Poesia», primo Festival internazionale di poesia della Sardegna. Fra le sue raccolte ricordiamo "Stilnostro" (1985), "La betoniera" (2005) e "Il cielo di lardo" (2008).

Guarda tutti gli articoli scritti da Guido Oldani
 

Array
(
    [codice_fiscale_obbligatorio] => 1
    [coming_soon] => 0
    [fattura_obbligatoria] => 1
    [fuori_servizio] => 0
    [homepage_genere] => 0
    [insert_partecipanti_corso] => 0
    [moderazione_commenti] => 0
    [mostra_commenti_articoli] => 0
    [mostra_commenti_libri] => 0
    [multispedizione] => 0
    [pagamento_disattivo] => 0
    [reminder_carrello] => 0
    [sconto_tipologia_utente] => carrello
)

Ultimo fascicolo

Anno: 2019 - n. 2

Iscriviti a VP Plus+

* campi obbligatori

In evidenza

Dopo il Grande Torino, il calcio senza eroi
formato: Articolo | VITA E PENSIERO - 2019 - 2
Anno: 2019
Era il 4 maggio del 1949, alle 17.05, quando il volo di ritorno da Lisbona si schiantò sulla collina di Superga. Un ricordo di quella “squadra inarrivabile”, una leggenda che emana ancor oggi una forza prodigiosa e scuote di emozioni il cuore.
Gratis