Il tuo browser non supporta JavaScript!

Dopo Auschwitz e Kolyma fare letteratura si può

digital Dopo Auschwitz e Kolyma fare letteratura si può
Articolo
rivista VITA E PENSIERO
fascicolo VITA E PENSIERO - 2013 - 6
titolo Dopo Auschwitz e Kolyma fare letteratura si può
autore
editore Vita e Pensiero
formato Articolo | Pdf
online da 02-2014
issn 0042-725X (stampa)
Scarica

Ebook in formato Pdf leggibile su questi device:

Contro le tesi di Adorno, gli scritti nati dai campi di sterminio insegnano che dalla tragedia delle “idee omicide” si esce rivendicando l’irriducibilità della verità e il mistero della realtà, l’indicibile che strappa dall’oblio del tempo. Tale è l’arte.

Biografia dell'autore

Adriano Dell’Asta, professore associato di Slavistica presso la Facoltà di Scienze linguistiche e Letterature straniere dell’Università Cattolica del Sacro Cuore, è attualmente direttore dell’Istituto italiano di cultura presso l’Ambasciata italiana a Mosca. Autore di numerose pubblicazioni sulla tradizione letteraria e filosofica russa, è, tra l’altro, il curatore della traduzione
italiana dell’opera omnia del fi losofo Vladimir Solov’ëv.

Articoli che parlano di Dopo Auschwitz e Kolyma fare letteratura si può:
Dopo Auschwitz e Kolyma fare letteratura si può   (Polemiche culturali)
Contro le tesi di Adorno, gli scritti nati dai campi di sterminio insegnano che dalla tragedia delle “idee omicide” si esce rivendicando l’irriducibilità della verità e il mistero della realtà, l’indicibile che strappa dall’oblio del tempo. Tale è l’arte.

Ultimo fascicolo

Anno: 2018 - n. 4

Iscriviti a VP Plus+

* campi obbligatori

In evidenza

Cent’anni dell’editrice, il futuro di una tradizione
formato: Articolo | VITA E PENSIERO - 2018 - 4
Anno: 2018
Nel 2018 Vita e Pensiero celebra un anniversario importante. Nata nella consapevolezza del ruolo decisivo della cultura, ora vede due sfide per il futuro: il mestiere dell’editore e la sua qualità; la trasmissione della rilevanza della lettura nell’era digitale.
Gratis