Il tuo browser non supporta JavaScript!

Alla ricerca dell'Ordine: l'Europa di Voegelin

digital Alla ricerca dell'Ordine: l'Europa di Voegelin
Articolo
rivista VITA E PENSIERO
fascicolo VITA E PENSIERO - 2017 - 1
titolo Alla ricerca dell'Ordine: l'Europa di Voegelin
autore
editore Vita e Pensiero
formato Articolo | Pdf
pubblicazione 2017
€ 4,00

Ebook in formato Pdf leggibile su questi device:

Una riflessione sul pensatore tedesco sempre più inattuale e perciò attualissimo. La storia delle civiltà secondo epoche assiali e la ricerca dei simboli che le sostengono. Fino alla prefigurazione di una nuova epoca per la Cristianità, ma senza Europa.

Biografia dell'autore

Massimo Cacciari è nato a Venezia nel 1944. È professore emerito di Filosofi a presso l’Università Vita e Salute San Raffaele di Milano. Le sue opere maggiori sono Krisis (Feltrinelli 1976); Icone della legge (1985), L’angelo necessario (1986), Dell’inizio (1990), Geo-filosofi a dell’Europa (1994), L’arcipelago (1997), Della cosa ultima (2004), Il potere che frena (2013), Labirinto filosofico (2014) apparse presso Adelphi. Nel 2016 ha scritto con Paolo Prodi Occidente senza utopie (Il mulino) e curato con Raphael Ebgi l’antologia Umanisti italiani (Einaudi).
Articoli che parlano di Alla ricerca dell'Ordine: l'Europa di Voegelin:
Massimo Cacciari: L'Europa di Voegelin   (Frontiere)
Il filosofo veneziano Massimo Cacciari offre in questo articolo una riflessione sul pensatore tedesco sempre più inattuale e perciò attualissimo. La storia delle civiltà secondo epoche assiali e la ricerca dei simboli che le sostengono. Fino alla prefigurazione di una nuova epoca per la Cristianità, ma senza Europa.

Ultimo fascicolo

Anno: 2017 - n. 4

Iscriviti a VP Plus+

* campi obbligatori

In evidenza

La via femminile del Novecento italiano
formato: Articolo | VITA E PENSIERO - 2017 - 4 | anno: 2017 | numero: 4
Anno: 2017
Morante, Ortese, Ginzburg: ecco la triade che ha segnato la letteratura, ma anche il pensiero, per colmare il divario con l’universo maschile. Eppure l’assenza di donne nelle classifiche è ancora pesante. E un caso Ferrante non fa primavera.
Gratis
Pinterest