Il tuo browser non supporta JavaScript!

VITA E PENSIERO - 2009 - 3

digital VITA E PENSIERO - 2009 - 3
Fascicolo digitale
rivista VITA E PENSIERO
fascicolo 3 - 2009
titolo VITA E PENSIERO - 2009 - 3
editore Vita e Pensiero
formato Fascicolo digitale | Pdf

Ebook in formato Pdf leggibile su questi device:

Non ci sono informazioni per questo prodotto

EDITORIALE

L’annuncio cristiano dalle parabole mediatiche
di Gianfranco Ravasi pagine: 6 Scarica
Abstract
È innegabile che tv, internet e tutti i nuovi media possano portare a forme di semplificazione, ma anche di manipolazione della realtà. La Chiesa, però, non smette di considerare un’opportunità ciò che Giovanni Paolo II chiamò l’«areopago moderno».

FRONTIERE

Obama e il nuovo corso della politica estera Usa
di Joseph M. Grieco pagine: 8 € 3,60
Abstract
I primi passi del presidente americano sembrano promettere una svolta rispetto al passato, ma sono molte le questioni da affrontare: la crisi economica, il rapporto con Europa, Russia e Iran, l’emergenza climatica. Resta l’incognita su terrorismo e Pakistan.
Cristiani in Terra Santa, una realtà dimenticata
di Giuseppe Caffulli pagine: 7 € 3,60
Abstract
Una minoranza fragile e dispersa, dal futuro sempre più problematico, anche se qualche segnale di speranza non manca. Ma le cifre della loro presenza purtroppo non sono incoraggianti e l’esodo continua. I frutti della visita del Papa.
L’Occidente diventa periferia del mondo. E non è un male
di Claude Guillebaud, Jean-Pierre Filiu pagine: 5 € 3,60
Abstract
È finito il tempo, durato circa quattro secoli, di dominio della civiltà europea sul resto del mondo. Ma l’errore sarebbe la chiusura verso i cosiddetti “barbari”, come voleva Samuel Huntington. Sta nascendo un’“altra” modernità, basata sul meticciato.
Religione e vita pubblica: le sfide della Chiesa inglese
di Ghanima Al-Sharrah pagine: 8 € 3,60
Abstract
Una riflessione del cardinale che da poco ha lasciato la cattedra di Westminster sugli ultimi 150 anni di presenza del cattolicesimo nel Regno Unito. Il rifiuto dell’idea di declino e la capacità di muoversi per il bene comune e non come una lobby.

FOCUS

Il futuro richiede un altro modello di sviluppo
di Mauro Magatti pagine: 11 € 3,60
Abstract
Dopo l’epoca del capitalismo societario e, poi, tecno-nichilista, in cui centrale è stato un mercato sganciato da scopi sociali, questa crisi indica il venir meno del rapporto con il reale. Serve una nuova forma di transizione fra individuo e istituzione.
Attendendo la ripresa, tre ostacoli da superare
di Alessandro Penati pagine: 6 € 3,60
Abstract
Dopo la crisi ci aspetta un lento e difficile periodo di recupero. Tra le sfide principali, l’aumento del debito pubblico e gli squilibri nei flussi internazionali di capitale, mentre va ridefinito l’intero sistema finanziario mondiale.
Per debellare la crisi è l’ora della creatività
di Giovanni Gasparini pagine: 6 € 3,60
Abstract
Non si tratta certo di sminuire la gravità del fenomeno, ma di segnalare le opportunità, basate sulla fiducia fra le persone e la pratica del dono, che possono rinnovare i rapporti sociali e creare una nuova cultura, non solo economicistica.

SCENARI ECONOMICI

Immigrazione, un costo o un guadagno?
di Guido Bolaffi pagine: 6 € 3,60
Abstract
Strettamente connessa con la globalizzazione economica, l’immigrazione richiede anche comprensione politico-culturale. Inoltre, poiché accresce la ricchezza di un Paese, va studiato come tale surplus venga ridistribuito. E a vantaggio di chi.

INCONTRI

La globalizzazione cambia musica e pubblico
a cura di Alessandro Gamba
di Donald Runnicles pagine: 4 € 3,60
Abstract
L’arte osservata dall’America all’Europa, dove il gusto più maturo consente di sperimentare ma richiede un maggiore investimento nella cultura. Il rapporto con i musicisti, il suono e i compositori: le riflessioni del grande direttore scozzese.

SPIRITUALITA'

Paolo, un violento cui s’è usata misericordia
di Massimo Camisasca pagine: 7 € 3,60
Abstract
Perché Gesù ha scelto proprio uno dei principali e più feroci persecutori del primo cristianesimo? Perché vuole intorno a sé la diversità. Nell’Anno paolino un ritratto originale dell’Apostolo delle genti: la sua forza e la sua dolcezza.

POLEMICHE CULTURALI

La “lunga durata”: e la storia batté l’antropologia
di Maurice Aymard pagine: 12 € 3,60
Abstract
A 50 anni dal famoso articolo di Fernand Braudel, una riflessione su come sono mutate la concezione della storia e la sua relazione con le scienze sociali e con l’economia. Il concetto di civiltà e la sua manipolazione dopo l’11 settembre.
Con Manzoni e Rosmini a scuola di vero spirito laico
di Umberto Muratore pagine: 8 € 3,60
Abstract
Lo scrittore e il filosofo sono ancor oggi due validi testimoni di quella laicità che non oppone fede e ragione. La degenerazione del laicismo nelle attuali forme di nichilismo e le colpe di un pensiero cattolico che non interpreta i cambiamenti.
Leonardo, la mente finita tesa verso l’infinito
di Claudio Scarpati pagine: 8 € 3,60
Abstract
L’infinito assume nella scrittura del genio di Vinci i caratteri della molteplicità, della variabilità, del movimento, nei fenomeni naturali come nell’uomo. Rivelando l’esistenza di una finalità, il mistero di un impulso ordinatore personale.
Se scompare una lingua,muore un po’ d’umanità
di Lucio D'Arcangelo pagine: 6 € 3,60
Abstract
La diversità linguistica è oggi sempre più a rischio e l’Unesco segnala in un atlante le lingue in estinzione. Per salvarle serve la consapevolezza di tutti: ogni idioma riflette l’ottica di una cultura, un unicum depositato dai popoli lungo i secoli.
Uomo e computer, il futuro si chiama Singolarità
di Andrea Vaccaro pagine: 7 € 3,60
Abstract
È l’ultima frontiera della tecnoscienza. Prevede l’avvento di un’Intelligenza superiore, «più-che-umana», con un’interazione fra la mente dell’uomo e il cervello del calcolatore. Solo fantascienza? In ogni caso, una sfida per filosofia e teologia.

L'INTRUSO

Cattiva politica & cattiva televisione
di Riccardo Iacona pagine: 5 € 3,60
Abstract
Dalla scuola al patrimonio abitativo, dai Paesi della nuova Europa ai rom: sono tanti i temi decisivi che la tv italiana continua a ignorare o a trattare superficialmente. Ma la mancanza di reportage e inchieste penalizza la cultura del nostro popolo.
Permalink per :

Ultimo fascicolo

Anno: 2017 - n. 2
Pinterest