Il tuo browser non supporta JavaScript!

VITA E PENSIERO - 2010 - 2

digital VITA E PENSIERO - 2010 - 2
Fascicolo digitale
rivista VITA E PENSIERO
fascicolo 2 - 2010
titolo VITA E PENSIERO - 2010 - 2
editore Vita e Pensiero
formato Fascicolo digitale | Pdf

Ebook in formato Pdf leggibile su questi device:

EDITORIALE

Fede, cultura, culture: il modello cristologico
pagine: 11 Scarica
Abstract
La fede non esiste mai senza cultura. Ma qual è il rapporto di apertura o meno delle culture alla fede? Il valore della Chiesa di Cristo e del suo patrimonio bimillenario di pensiero, di istituzioni, di arte, di opere sociali e di stili di vita.

FRONTIERE

È al confine con la Russia il futuro del Vecchio continente
di Adriano Roccucci pagine: 9 € 3,00
Abstract
La marginalizzazione europea e la crisi del progetto di integrazione richiedono un nuovo slancio. Prezioso è allora il rapporto con la realtà russa: una sfida geopolitica, culturale e religiosa. In cui cattolici e ortodossi hanno una parte cruciale. Adriano Roccucci è professore ordinario di Storia contemporanea all’Università degli Studi di Roma Tre. Membro del Consiglio scientifico della rivista «Limes», si è occupato soprattutto di storia russa del XX secolo, in particolare dei rapporti fra Stato sovietico e Chiesa ortodossa.
La Turchia in Europa (nonostante tutto)
di Antonio Ferrari pagine: 8 € 3,60
Abstract
La forte caratterizzazione religiosa, il rapporto con Cipro, i limiti della libertà di stampa frenano l’ammissione della Turchia nell’Unione. Ma l’ingresso di una grande nazione musulmana moderata potrebbe favorire l’integrazione e la solidità europee.
Immigrati e cattolici: stranieri in “chiesa” propria
di Carmelina Chiara Canta pagine: 7 € 3,60
Abstract
La costellazione dei migranti credenti cambierà nei prossimi anni il cattolicesimo d’Italia: verso un “cattolicesimo etnico” o una “multireligiosità cattolica”? Quali contaminazioni fra pratiche e spiritualità di fedeli italiani e immigrati?
Da Bikila ai Mondiali di calcio, Africa superpotenza dello sport
di Giulio Albanese pagine: 5 € 3,60
Abstract
Per la prima volta, in Sudafrica il Continente nero vedrà i suoi campioni giocare per il Mondiale nei propri stadi. Ma tutto lo sport è in crescita, occasione di riscatto nazionale e sviluppo sociale. Nonostante la crisi economica e la carenza di strutture.

DISCUSSIONI

Se vogliamo crescere un bambino immaginario
di Marcel Gauchet pagine: 11 € 3,60
Abstract
Nel XX secolo l’infanzia vedeva riconosciuta la propria specificità. Oggi, invece, la sua mistificazione ostacola l’impresa educativa e i figli sembrano solo desideri privati dei genitori, un’ultima utopia esistenziale e politica degli adulti.

SCENARI ECONOMICI

Più sequestri e confische per sconfiggere le mafie
di Marco Arnone pagine: 8 € 3,60
Abstract
Le mafie sono la causa prima del sottosviluppo economico e civile in cui versa parte del Paese: per contrastarle i loro beni vanno recuperati e restituiti al territorio a cui appartengono. Un quadro delle risorse di Cosa nostra, Camorra e ’Ndrangheta.
La parità di genere nel lavoro? Ancora un miraggio
di Emilia Del Bono, Daniela Vuri pagine: 10 € 3,60
Abstract
A proposito del ruolo delle donne nel mercato del lavoro italiano emerge un quadro sconfortante. Sottoimpiegate e pagate meno degli uomini, si sobbarcano anche la cura di casa, figli e anziani. Come invertire la tendenza? Esistono alcune alternative

SPIRITUALITA'

Una risposta cristiana sui cambiamenti climatici
di Rowan Williams pagine: 9 € 3,60
Abstract
Nelle discussioni tra credenti sull’ambiente non sempre emerge una visione etica basata sul rispetto verso tutti i viventi. Ma la storia di Noè delinea una precisa concezione dell’uomo, che ha a che fare con la cura e la conservazione di ogni forma di vita.

FOCUS

Esigere (e valutare) una tv di qualità
di Aldo Grasso, Massimo Scaglioni, John Ellis, Marco Gui, Luca Barra, Nando Pagnoncelli, Cecilia Penati pagine: 24 € 3,60
Abstract
Non esiste una ricetta per produrla, ma la qualità non è un lusso e va pretesa. Alcune riflessioni sui criteri per “misurarla”, dai test della Bbc al Qualitel italiano, sulle differenze fra palinsesti, fra pubblico e privato, fra tv generalista e pay tv.

POLEMICHE CULTURALI

L’arte contemporanea al tempo della crisi
di Jean Clair pagine: 10 € 3,60
Abstract
La storia dell’arte occidentale è una discesa agli inferi. Mentre tutto è misurato in performance (economica), deve recuperare il senso di sé: perché produce non transazioni elettroniche o valori virtuali, ma oggetti materiali, fisici, sostanziali.
La bellezza della città europea
di Mario Botta pagine: 4 € 3,60
Abstract
Sintetizzando la storia economica, politica e sociale delle trasformazioni contemporanee, le città sono punti di riferimento per resistere alla banalizzazione globale. E più invecchiano più migliorano, offrendo memorie che riaffiorano dalle pietre.
Consumo di suolo, scompare un bene comune
di Stefano Pareglio pagine: 8 € 3,60
Abstract
Ogni giorno in Italia si “consuma” suolo per l’equivalente di circa 150 campi da calcio. E non si arresta l’accaparramento della rendita immobiliare, utile anche ai Comuni che devono far quadrare i loro bilanci. Ma con rilevanti conseguenze pubbliche.
È la fine del libro o nasce una nuova editoria?
di Giuliano Vigini pagine: 7 € 3,60
Abstract
Con l’avvento del digitale e del mercato globale, per i “mestieri del libro” si apre una stagione nuova. Il testo cartaceo sopravvivrà, ma solo se la produzione, la distribuzione e la promozione editoriale sapranno superare la crisi e trasformarsi.

L'INTRUSO

Nel canto popolare vive la memoria
di Giancarlo Nostrini pagine: 3 € 3,60
Abstract
Spariscono le osterie, “università” del canto tradizionale, e mancano spazi di aggregazione, ma resistono corali e bande con repertori che salvano la memoria storica di un mondo popolare lontano da conformismi globalizzati e mercificazioni localistiche.

Ultimo fascicolo

Anno: 2017 - n. 4

Iscriviti a VP Plus+

* campi obbligatori

In evidenza

La via femminile del Novecento italiano
formato: Articolo | VITA E PENSIERO - 2017 - 4 | anno: 2017 | numero: 4
Anno: 2017
Morante, Ortese, Ginzburg: ecco la triade che ha segnato la letteratura, ma anche il pensiero, per colmare il divario con l’universo maschile. Eppure l’assenza di donne nelle classifiche è ancora pesante. E un caso Ferrante non fa primavera.
Gratis
Pinterest