Il tuo browser non supporta JavaScript!

VITA E PENSIERO - 2015 - 1

digital VITA E PENSIERO - 2015 - 1
Fascicolo digitale
rivista VITA E PENSIERO
fascicolo 1 - 2015
titolo VITA E PENSIERO - 2015 - 1
editore Vita e Pensiero
formato Fascicolo digitale | Pdf
€ 9,00

Ebook in formato Pdf leggibile su questi device:

Dalla crisi in Ucraina all’ascesa dell’Isis e del nuovo califfato. E ancora: da Internet e Facebook ai talent show fino ad arrivare a Expo 2015. Sono alcuni argomenti al centro dei numerosi contribuiti ospitati dal numero 1/2015 di “Vita e Pensiero”. Ancora una volta il bimestrale culturale dell’Università Cattolica offre ai lettori diversi spunti di riflessioni grazie ai suoi approfondimenti firmati da autorevoli esponenti del mondo culturale nazionale e internazionale. È il caso di Marc Fumaroli che nel suo intervento prende in esame L’Adone di Giovan Battista Marino, uno dei poemi più originali che ci siano e per certi versi profetico di quella che Barthes chiamava «la nostra modernità». Matthew Evangelista, professore alla Cornell University, fornisce un’interessante lettura della situazione in Ucraina la cui comprensione, dal suo punto di vista, presuppone una conoscenza approfondita dei fattori di breve, medio e lungo periodo che l’hanno generata. Il grande autore spagnolo Antonio Muñoz Molina, invece, svela qual è la sua particolare visione di letteratura, parlando dei suoi modelli di riferimento: Jules Verne, Juan Carlos Onetti e Mario Vargas Llosa. Tra i diversi argomenti affrontati nelle polemiche culturali, è possibile trovare due suggestivi interventi, curati rispettivamente da Lucetta Scaraffia e Gerolamo Fazzini, dedicati all’opera di due grandi protagoniste della mistica cristiana: Teresa d’Ávila e Madeleine Delbrêl. Franco Cardini, invece, si sofferma sulla questione del “Big History Project”, vale a dire il progetto di David Christian e appoggiato da Bill Gates che vuole combinare le ricerche delle scienze fisiche e naturali con quelle umane e sociali in modo da integrare la storia del cosmo. Paolo Colombo e Gioachino Lanotte, attraverso una puntuale ricostruzione storica, mostrano come i canti della Grande Guerra rappresentino un materiale prezioso per un racconto più ampio del conflitto del ’15-’18. Infine, c’è spazio anche per Facebook in questo fascicolo dove l’antropologo Franco La Cecla punta il dito contro il social network di mister Zuckerberg per aver trasformato le relazioni umane in una merce.

EDITORIALE

Il ruolo (e il futuro) delle università non statali
di Franco Anelli pagine: 7 € 4,00
Abstract
Ragioni non solo economiche mettono in difficoltà queste istituzioni. Una rete di vincoli e oneri ne sta restringendo gli spazi di libertà, presupposto della loro stessa esistenza. Il rischio è l’assimilazione al regime proprio della pubblica amministrazione.

FORUM

Quale destino per le riviste culturali?
di Goffredo Fofi, Antonio Spadaro, Ilario Bertoletti pagine: 11 € 4,00
Abstract
Un tempo formavano le classi dirigenti del nostro Paese, oggi sono in difficoltà per la crisi della lettura e la crescita del web. Pubblichiamo i tre interventi del forum tenutosi in Cattolica il 24 ottobre 2014 per i 100 anni di «Vita e Pensiero».

FRONTIERE

La terza guerra mondiale e la pace da costruire
di Andrea Riccardi pagine: 9 € 4,00
Abstract
Gli attuali scenari inducono molti al pessimismo. Ma la vera pace non è solo un fatto politico, dipende anche da ciascuno di noi, se cominciamo a resistere alla violenza e all’odio. I cristiani innanzitutto sono chiamati a custodire la pace.
Crisi ucraina, radici storiche e possibili soluzioni
di Matthew Evangelista pagine: 12 € 4,00
Abstract
Un’attenta lettura della situazione in Ucraina presuppone una conoscenza approfondita dei fattori di breve, medio e lungo periodo che l’hanno generata. E di questi solo alcuni sono davvero legati alle prese di posizione di Putin o della Russia.
L’ascesa dell’Isis e del nuovo Califfato
di Riccardo Redaelli pagine: 8 € 4,00
Abstract
L’uso del terrore, lungi dall’essere celato, è divenuto un pilastro della propaganda del movimento di al-Baghdadi per attrarre il sostegno di quel sottobosco del radicalismo islamico tentato dall’avventura jihadista. Come dimostrato dagli attentati di Parigi.
Fine del sionismo o eterogenesi dei fini?
di Massimo Giuliani pagine: 11 € 4,00
Abstract
L’anti-israelismo assume sempre più toni ostili verso lo Stato d’Israele e verso gli ebrei che, paradossalmente, non si sentono più tutelati dalla patria dei diritti dell’uomo. Un contesto che sta mettendo a dura prova la parte più progressista del movimento.

SCENARI ECONOMICI

Expo 2015: sognando una giustizia alimentare
di Pier Sandro Cocconcelli, Daniela Bassi pagine: 8 € 4,00
Abstract
L’Esposizione universale è un’occasione per mettere a confronto Paesi di diverse aree geografiche su come migliorare la food security. Ma anche per ripensare il ruolo di scienza e ricerca, indispensabili allo sviluppo di tecnologie per la gestione dei rischi.
L’esercito dei nuovi poveri e l’idea di reddito minimo
di Luca Pesenti pagine: 6 € 4,00
Abstract
Con la proposta dell’“Alleanza contro la povertà” è tornato in agenda il tema di una misura unitaria di contrasto, permettendo all’Italia di allinearsi agli altri Paesi europei. Una proposta che investe la pubblica amministrazione.

INCONTRI

Non sarà l’e-book il killer del libro di carta
di Piero Dorfles pagine: 4 € 4,00
Abstract
È vero che nelle classifiche dei best seller ormai vincono i “non libri”, come le raccolte di barzellette o di ricette. Ma il libro resta uno strumento potente per favorire la creatività dalla quale ancora oggi dipende lo sviluppo culturale, economico e scientifico.

SPIRITUALITA'

Fede e cultura teologica, una risorsa per la ragione
di Riccardo Bollati pagine: 8 € 4,00
Abstract
Un’alleanza ancora possibile: la fede può potenziare l’esercizio della ragione, mentre la ragione può offrire un servizio di purificazione alla fede. Come dimostra il dialogo avvenuto nel 2003 tra il filosofo Habermas e l’allora cardinale Ratzinger.

LA QUESTIONE

L’Adone, poema pacifista vittima della censura
di Marc Fumaroli pagine: 9 € 4,00
Abstract
L’opera di Giovan Battista Marino è uno dei poemi più originali che ci siano, profetico per molti aspetti di quella che Barthes chiamava «la nostra modernità». E più che di una profezia, si trattava di un programma politico pacifista, malvisto dai potenti del tempo.

POLEMICHE CULTURALI

Teresa d’Ávila, una santa ancora tutta da scoprire
di Lucetta Scaraffia pagine: 6 € 4,00
Abstract
Quest’anno ricorre il quinto centenario della nascita della conterranea di Ignazio di Loyola. Una personalità così forte e ricca da imporsi a tutti, nonostante le censure. Ma le recenti letture della sua opera spesso dimenticano il suo profondo legame con Dio.
Madeleine Delbrêl e la sua “fede nuda”
di Gerolamo Fazzini pagine: 8 € 4,00
Abstract
Mistica e attivista cattolica, per molti aspetti anticipa lo stile missionario additato da papa Francesco in Evangelii gaudium. Grazie alla testimonianza di una religiosità vera, “plasmata dal Vangelo” e senza gli orpelli di una tradizione ormai inerte.
Big History, enciclopedismo o solo scoop mediatico?
di Franco Cardini pagine: 6 € 4,00
Abstract
Il progetto lanciato da David Christian e appoggiato da Bill Gates vuole combinare le ricerche delle scienze fisiche e naturali con quelle umane e sociali in modo da integrare la storia del cosmo. Ma è solo un fragile castello di carta.
Ta-pum: la Grande Guerra nei canti dei soldati
di Paolo Colombo, Gioachino Lanotte pagine: 10 € 4,00
Abstract
Prima rimossi perché considerati sovversivi e osceni. Poi con la metà degli anni Cinquanta matura l’interesse per il recupero di quelle strofe che consentono di confezionare un racconto più ampio del ’15-’18. Ma si tratta di un cantiere ancora aperto.
Fa(k)ebook, ovvero un surrogato di amicizia
di Franco La Cecla pagine: 4 € 4,00
Abstract
Il social network di mister Zuckerberg ha trasformato le relazioni umane in una merce, basando il suo successo sull’infrazione del segreto e dell’intimità di noi stessi. Ma le persone non sono i loro tag, i loro commenti. E gli utenti cominciano a capirlo.
Internet e talent stanno uccidendo la musica?
di Gianni Sibilla pagine: 6 € 4,00
Abstract
I necrologi sulle sette note sono ormai un genere letterario consolidato. Ma siamo sicuri che l’industria discografica sia davvero messa così male oppure sta solo radicalmente cambiando il modo di ascoltare le canzoni? Tutti i paradossi di questa situazione.

L'INTRUSO

Oralità e scrittura: la cultura è racconto
di Antonio Munoz Molina pagine: 7 € 4,00
Abstract
Da Verne a Onetti passando per Vargas Llosa. Sono i modelli di riferimento dell’autore spagnolo che svela la sua visione di letteratura, spesso erroneamente ridotta a quella colta scritta. E il senso di ogni romanzo: far vivere al lettore storie meravigliose.

Ultimo fascicolo

Anno: 2017 - n. 4

Iscriviti a VP Plus+

* campi obbligatori

In evidenza

La via femminile del Novecento italiano
formato: Articolo | VITA E PENSIERO - 2017 - 4 | anno: 2017 | numero: 4
Anno: 2017
Morante, Ortese, Ginzburg: ecco la triade che ha segnato la letteratura, ma anche il pensiero, per colmare il divario con l’universo maschile. Eppure l’assenza di donne nelle classifiche è ancora pesante. E un caso Ferrante non fa primavera.
Gratis
Pinterest