Il tuo browser non supporta JavaScript!

VITA E PENSIERO - 2017 - 1

digital VITA E PENSIERO - 2017 - 1
Fascicolo digitale
rivista VITA E PENSIERO
fascicolo 1 - 2017
titolo VITA E PENSIERO - 2017 - 1
editore Vita e Pensiero
formato Fascicolo digitale | Pdf
€ 10,00

Ebook in formato Pdf leggibile su questi device:

Prosegue il dibattito su crescita e decrescita sul primo numero del 2017 di “Vita e Pensiero”. Dopo le riflessioni del filosofo francese Fabrice Hadjadj, dell’economista Mauro Gallegati e del teologo Gael Giraud, tre studiosi si interrogano sul modello di sviluppo possibile dopo lo scoppio della crisi economica in Occidente. Per Domenico Delli Gatti, ordinario di Economia politica all’Università Cattolica, la prospettiva dell’acrescita presenta limiti indiscutibili: se è indispensabile porre limiti alla qualità dello sviluppo, non è auspicabile porre limiti quantitativi alla crescita economica. Per lo storico dell’economia Luigino Bruni i dogmi che hanno dominato l’ortodossia economica capitalistica vanno radicalmente messi in discussione ponendo felicità e sobrietà alle basi della convivenza civile. Il filosofo Salvatore Natoli da parte sua critica la società dei consumi e il modello di sviluppo oggi prevalente che ha creato ricchezza solo in una parte del globo e non ha certo eliminato la povertà.
Nella sezione “Frontiere” della rivista Massimo Cacciari affronta il tema del destino dell’Europa alla luce dell’opera di Voegelin, mentre Lorenzo Ornaghi si chiede se torna di moda la realpolitik. Nelle “Polemiche culturali” lo scienziato Guido Tonelli difende la cultura classica e umanistica, che può dare un’anima alla stessa attività scientifica e tecnologica, mentre il comico Giacomo Poretti rievoca la figura di Totò a 50 anni dalla morte.
Tre articoli di Rémi Brague, Manlio Simonetti e Leonardo Lugaresi mettono poi a confronto la crisi epocale dell’impero romano con la crisi del mondo occidentale odierno, mentre nella sezione “Spiritualità” Antonella Lumini rilancia la questione degli eremiti oggi.


Ultimo fascicolo

Anno: 2017 - n. 4

Iscriviti a VP Plus+

* campi obbligatori

In evidenza

La via femminile del Novecento italiano
formato: Articolo | VITA E PENSIERO - 2017 - 4 | anno: 2017 | numero: 4
Anno: 2017
Morante, Ortese, Ginzburg: ecco la triade che ha segnato la letteratura, ma anche il pensiero, per colmare il divario con l’universo maschile. Eppure l’assenza di donne nelle classifiche è ancora pesante. E un caso Ferrante non fa primavera.
Gratis
Pinterest