Rivista Vita e Pensiero Vendita online articoli e abbonamenti

VITA E PENSIERO

Rivista culturale dell'Università Cattolica del Sacro Cuore

Cosa potete leggere sugli ultimi numeri

L'attuale dibattito sui vaccini e sul green pass ci ha fatto ancora una volta capire come la pandemia sia una cartina di tornasole della fiducia nella scienza. Ora si tratta di porre le basi per una rinnovata forma di dialogo tra scienziati e cittadini. Ne discutono nel nuovo numero di Vita e Pensiero i docenti dell’Università Cattolica Guendalina GraffignaPaolo GomarascaMariarosaria SavareseSimone Tosoni.
Fra gli altri articoli segnaliamo l'editoriale del presidente della CEI, il cardinale Gualtiero Bassetti, dal titolo «Ma la nostra non è una Chiesa di "cartone"» e tre riflessioni di Sergio Givone, Gianfranco Ravasi e Adriano Dell'Asta sull'attualità di Dostoevskij a 200 anni dalla nascita. Nella sezione "Frontiere" lo storico inglese Timothy Garton Ash immagina un nuovo liberalismo più attento alla giustizia mentre il filosofo Rémi Brague analizza il rapporto fra islam e politica. La rivista ospita poi un inedito di Paul Ricoeur sul concetto di tolleranza, un intervento di Gian Maria Vian sull'odio dei classici che investe le università americane e uno di Paolo Malaguti sulla campagna di Russia.

Sull'ultimo numero di VP Plus, il quindicinale online gratuito, Sonia Lucarelli fa un bilancio politico sul mondo vent’anni dopo l’11 settembre, con un Occidente sempre più debole e diviso.
Wael Farouq, invece, commenta la situazione in Afghanistan, riflettendo sul rapporto tra ideologia religiosa, purezza e sharia, per capire che l’islam non è per forza “talebano”. Infine per l’Archivio ripubblichiamo Islam misconosciuto? Rileggiamo la storia di Jean-Luc Nancy, scomparso il 23 agosto, filosofo di spessore capace di interagire con mondi diversi e con molti artisti.

VP Plus+ vedi tutti gli articoli »

di: Wael Farouq

Un commento sulla situazione in Afghanistan

Dopo la frettolosa uscita di scena dei militari occidentali, l’Afghanistan è di nuovo sotto il controllo dei talebani. Una riflessione attenta sul rapporto tra ideologia religiosa, purezza e sharia, per capire che l’islam non è per forza “talebano”.

VP Plus+

9/11 VENTI ANNI DOPO: UN BILANCIO

A 20 anni dall’11 settembre, il mondo – e in particolare l’Occidente – è più debole e diviso, soprattutto al proprio interno. E la pandemia sembra aver accentuato le tensioni innescate dall’attacco alle Torri Gemelle e dalla successiva reazione internazionale.

VP Plus+

La serie su Gesù finanziata dal pubblico: The Chosen

Distribuita gratuitamente in streaming, grazie al crowdfunding, è una serie di successo che suggerisce una riflessione sulla richiesta di contenuti rispettosi dei credenti.

VP Plus+

OLIMPIADI DI TOKIO 2020: PORTE CHIUSE, SCHERMI ACCESI

Con la pandemia accelerano i processi e si rivelano i contrasti. Anche le Olimpiadi sono sempre più evento mediatico e sempre meno festa di pubblico: un processo partito due secoli fa ma che si sta facendo radicale.

Dalla rivista vedi tutti gli articoli »

di: Paolo Malaguti

Campagna di Russia, mito fondante da rivedere

La narrativa della ritirata dell’Armir rappresentò in qualche modo l’ultima grande epopea militare pienamente e trasversalmente “italiana”. Ed è giunta sino a noi celebrata quasi come la Resistenza e più della Grande guerra. Una vicenda storica da riesaminare.

Dall'Archivio

Islam misconosciuto? Rileggiamo la storia

Il 23 agosto è scomparso Jean-Luc Nancy, filosofo di spessore capace di interagire con mondi diversi e con molti artisti. Lo ricordiamo con questo pezzo pubblicato l’anno scorso, che proponeva una scommessa di civiltà. Da leggere.

Dalla rivista

Fratelli tutti, solidarietà sociale e fede nel mercato

L’enciclica di papa Francesco non si ferma al pluralismo delle opinioni per una tolleranza neutra. Invita invece a fare i conti con le diseguaglianze frutto della fede assoluta nella potenza del mercato, in nome di un progetto di bene comune che aspiri alla verità.

Dalla rivista

Per il mondo della cultura choc totale o reset benefico?

Cinema, teatro, musica, arte ed editoria: la pandemia ha quasi affossato un settore fondamentale per il nostro Paese ma spesso snobbato dalla politica. Cinque esperti analizzano la situazione cercando di delineare un futuro possibile a emergenza finita.

Ultimo fascicolo

Anno: 2021 - n. 4

Iscriviti a VP Plus+

* campi obbligatori

In evidenza

Viaggio alle radici del nuovo odio dei classici
formato: Articolo | VITA E PENSIERO - 2021 - 4
Anno: 2021
Il processo alle discipline umanistiche in voga in Occidente, soprattutto negli Usa, riapre la riflessione sulla storia del classicismo come modello culturale. Un’eredità da salvaguardare, che ha visto intrecciarsi positivamente culture e religioni differenti.
Gratis

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento