Libri di Adriano Roccucci - libri Rivista Vita e Pensiero

Adriano Roccucci

Titoli dell'autore

Voglia di giustizia e terrore, la Rivoluzione d’ottobre digital Voglia di giustizia e terrore, la Rivoluzione d’ottobre
Anno: 2017
C’è chi vide nei fatti del 1917 i prodromi della dittatura che avrebbe dominato l’Urss, chi invece sognò addirittura la realizzazione del Magnificat. Dalla politica al sacro fino all’economia, l’analisi di un evento che ha segnato il Novecento.
€ 4,00
Francesco e Kirill, l'incontro di due mondi cristiani digital Francesco e Kirill, l'incontro di due mondi cristiani
Anno: 2016
L’evento di Cuba è frutto del dinamismo ecumenico e della crescita di una sensibilità panortodossa. In questo passaggio della storia del cristianesimo si apre una grande chance per ripensare paradigmi culturali e religiosi di rapporto tra Occidente e Oriente.
€ 4,00
È al confine con la Russia il futuro del Vecchio continente digital È al confine con la Russia il futuro del Vecchio continente
Anno: 2010
La marginalizzazione europea e la crisi del progetto di integrazione richiedono un nuovo slancio. Prezioso è allora il rapporto con la realtà russa: una sfida geopolitica, culturale e religiosa. In cui cattolici e ortodossi hanno una parte cruciale. Adriano Roccucci è professore ordinario di Storia contemporanea all’Università degli Studi di Roma Tre. Membro del Consiglio scientifico della rivista «Limes», si è occupato soprattutto di storia russa del XX secolo, in particolare dei rapporti fra Stato sovietico e Chiesa ortodossa.
€ 3,00
La Russia può essere di nuovo un nemico? digital La Russia può essere di nuovo un nemico?
Anno: 2008
La guerra in Georgia ha riacceso vecchie paure. Europa e Usa seguono con sospetto le pretese del Cremlino sul Caucaso; Mosca vede con insofferenza le ipotesi di allargamento a Est di Nato e Ue. Si sta per aprire una nuova stagione conflittuale?
€ 3,60
 

Ultimo fascicolo

Anno: 2024 - n. 2

Iscriviti a VP Plus+

* campi obbligatori

In evidenza

Il nuovo ruolo della religione nella crescita dei populismi
Formato: Articolo | VITA E PENSIERO - 2024 - 2
Anno: 2024
I rapporti tra le religioni vanno considerati in termini di conflitti di valori, più che di conflitti di civiltà. Ma ciò favorisce uno scivolamento identitario. Un incontro pare possibile puntando su azioni comuni piuttosto che su un dialogo dottrinale.
Gratis

Inserire il codice per attivare il servizio.