Libri di Carlo Colombo - libri Rivista Vita e Pensiero

Carlo Colombo

Carlo Colombo
autore
Vita e Pensiero
Carlo Colombo (Olginate, 13 aprile 1909 – Milano, 11 febbraio 1991) è stato vescovo e teologo. Ordinato prete nel 1931 a Milano dal card. A.I. Schuster, dal 1938 fu docente di Teologia dogmatica speciale presso la Pontificia Facoltà Teologica di Milano, e iniziò a collaborare con l’Università Cattolica già nel 1936, con contributi per la “Rivista di Filosofia neo-scolastica” e la “Rivista del clero italiano” (scriverà anche su "Vita e Pensiero" dal 1947). Dal 1962 al 1985 fu preside della Pontificia Facoltà Teologica di Milano e durante il Concilio Vaticano II fu consigliere teologico di Paolo VI. Nel 1964 fu eletto vescovo titolare di Vittoriana come ausiliare dell’arcivescovo di Milano. Già nel 1961 fu cooptato dall’Istituto Giuseppe Toniolo di Studi Superori, ente fondatore dell’Università Cattolica, per esserne nominato presidente nel 1964 in sostituzione di Giovani Battista Montini già eletto papa, fino al 1973. Dal 1962 fece parte della giunta direttiva e del consiglio d’amministrazione della Cattolica, prendendo l'incarico di Assistente ecclesiastico generale dell'Ateneo.
Condividi:

Titoli dell'autore

Ricordate che venne un uomo digital Ricordate che venne un uomo
Anno: 1973
€ 4,00
La teologia della chiesa locale digital La teologia della chiesa locale
Anno: 1971
€ 4,00
Ricordo di monsignor Olgiati digital Ricordo di monsignor Olgiati
Anno: 1964
€ 4,00
Nel ventennio di un messaggio natalizio digital Nel ventennio di un messaggio natalizio
Anno: 1963
€ 4,00
Paolo VI ed il Concilio Vaticano II digital Paolo VI ed il Concilio Vaticano II
Anno: 1963
€ 4,00
La dottrina del bene comune digital La dottrina del bene comune
Anno: 1963
€ 4,00
Il filosofo e la teologia digital Il filosofo e la teologia
Anno: 1962
€ 4,00
 

Ultimo fascicolo

Anno: 2024 - n. 1

Iscriviti a VP Plus+

* campi obbligatori

In evidenza

Terra Santa, cristiani a rischio ma indispensabili
Formato: Articolo | VITA E PENSIERO - 2024 - 1
Anno: 2024
A Gaza una presenza ridotta al lumicino, aggravata enormemente dall’invasione israeliana. Ma pure in Palestina la situazione è critica, anche per le violenze perpetrate dagli estremisti islamici. Un ruolo che va preservato, perché da sempre garante di pace.
Gratis

Inserire il codice per attivare il servizio.