Libri di Franco La Cecla - libri Rivista Vita e Pensiero

Franco La Cecla

Franco La Cecla
autore
Vita e Pensiero
Franco La Cecla (1950), antropologo e architetto, ha insegnato in diversi atenei italiani e stranieri, dedicandosi anche alla realizzazione di documentari e all’organizzazione di mostre. Nei suoi lavori ha approfondito il tema dell’impatto sociale dell’architettura, indagando i modelli di organizzazione dello spazio tra localismo e globalizzazione e rivolgendosi in particolare alle soglie e ai confini tra le culture. 

 

Condividi:

Titoli dell'autore

L’Orientalismo, la musica e la Grande Porta digital
Anno: 2022
Storia di un rapporto complesso e ambivalente. La svolta avvenne nell’Ottocento con Giuseppe Donizetti, fratello del compositore. Intorno alla musica si concentra l’incontro tra mondo ottomano ed europeo. E resta un fattore divisivo con Atatürk e ora con Erdoğan.
€ 4,00
Se l’antropologia svela i trucchi dell’evoluzione digital
Anno: 2021
Viaggio nelle Galapagos per rivisitare la teoria di Darwin. Gregory Bateson ha coniato il termine “co-evolution”, invece si tratta di aprire la strada a un’idea di evoluzione comparata, difendendo tutte le culture e le specie viventi che ancora rimangono.
€ 4,00
Dopo il virus una nuova filosofia dell’abitare digital
Anno: 2021
Nell’attuale dibattito politico-culturale sono assenti alcuni snodi fondamentali: com’è cambiato il nostro modo di vivere nella “città”? E nella “casa”? E che fine hanno fatto i “non-luoghi”? Tre studiosi a confronto su che cosa significa oggi “abitare”.
€ 4,00
Ma gli europei continuano a non capire l’Africa digital
Anno: 2019
Siamo in contatto da secoli (assai più che con l’America) ma non ci conosciamo. Le lenti con cui guardiamo il continente nero sono appannate o dai nostri sensi di colpa o dal razzismo, ma entrambe sono visioni caricaturali. Un’alterità radicale in cui immergersi.
€ 4,00
Sapere quando morire. La biomedicina inquietante digital
Anno: 2016
La scienza punta a svelarci la nostra “data di scadenza”. Una possibilità che racchiude molti interrogativi antropologici, etici e politici.
€ 4,00
Gentrification: le città cambiano. Sempre in meglio? digital
Anno: 2015
Da Parigi a Los Angeles, da Istanbul a Milano alcuni quartieri diventano chic e alla moda mentre prima erano degradati. Ecco come avvengono questi processi di “miglioramento” che rendono la zona più appetibile ma con nuovi problemi.
€ 4,00
Fa(k)ebook, ovvero un surrogato di amicizia digital
Anno: 2015
Il social network di mister Zuckerberg ha trasformato le relazioni umane in una merce, basando il suo successo sull’infrazione del segreto e dell’intimità...
€ 4,00
Diritti per tutti, ma chi li stabilisce? digital
Anno: 2014
È difficile per i governi tutelare l’ambiente o proteggere i propri cittadini ...
€ 4,00
È scoppiata la rivolta della piccola borghesia digital
Anno: 2013
Lo studente, l’insegnante, il piccolo commerciante, l’artigiano: non sembrano previsti nel futuro dell’economia globalizzata. Nei Paesi del Medio Oriente e in Brasile, in Grecia o in Italia, si stanno ribellando. Per difendere il loro diritto all’autonomia.
€ 3,60
Antropologia della preghiera digital
Anno: 2013
Una pratica che si manifesta in geografie e culture distanti fra loro, ma con elementi in comune: il fatto che possa costituire un’azione efficace e che abbia una dimensione collettiva. Un approccio inconsueto che si ispira alle teorie di Marcel Mauss.
€ 3,60
Grandi opere, grandi spot: epitaffio della città vissuta digital
Anno: 2006
In Francia li chiamano “Grands Travaux”, ma spesso sono un cenotafio con cui i potenti (o gli architetti) cercano di legare il loro nome alla storia. A pagarne il prezzo, però, è soprattutto la qualità della cultura urbana e residenziale.
€ 3,60
L'architetto ormai è una griffe (o l'usignolo dell'imperatore) digital
Anno: 2004
€ 4,00
 

Ultimo fascicolo

Anno: 2022 - n. 6

Iscriviti a VP Plus+

* campi obbligatori

In evidenza

Nel fuoco e nel sangue la fine di Smirne, la bellissima
Formato: Articolo | VITA E PENSIERO - 2022 - 6
Anno: 2022
Un secolo fa si consumava l’ultimo atto della persecuzione scatenata dai turchi verso le minoranze cristiane dell’impero: armeni, greci e siriaci. Dopo il genocidio armeno del 1915 e la fine della prima guerra mondiale, la città venne messa a ferro e fuoco.
Gratis

Inserire il codice per attivare il servizio.