Libri di Guido Oldani - libri Rivista Vita e Pensiero

Guido Oldani

Guido Oldani
autore
Vita e Pensiero

Guido Oldani (1947), poeta, è l’ideatore del Realismo Terminale, movimento nato al Salone del libro di Torino nel 2014 col Manifesto breve di G. Oldani, G. Langella ed E. Salibra. Nel 2019 in Cina gli è stato assegnato l’International Poetry Award 1573.

Condividi:

Libri dell'autore

Dopo l’Occidente: per un nuovo cammino digital
formato: Articolo | VITA E PENSIERO - 2021 - 1
Anno: 2021
L’Occidente crede che il proprio dolore appartenga per forza a tutto il mondo. È una crisi profondissima, in cui la cultura del frammento – di cui i segni sono molteplici – va di pari passo alla traiettoria del tramonto. Per uscirne occorre uno sguardo mistico.
€ 4,00
Fra arte e poesia come può rinascere il sacro digital
formato: Articolo | VITA E PENSIERO - 2020 - 2
Anno: 2020
Questo è il tempo dei pensieri draconiani, delle violenze inaudite, delle solidarietà francescane, ma poi il pensiero, quando deve schierarsi, rimane timido e incerto. Siamo nella notte bianca della cultura. E la religione non può ridursi a patetica simildevozionalità.
€ 4,00
Il pensiero in panne: trionfa la cultura “molle” digital
formato: Articolo | VITA E PENSIERO - 2017 - 6
Anno: 2017
Altro che pensiero debole o società liquida: schiacciata dal peso del Novecento, la nostra è la società del dolore che di liquido ha solo il sanguinamento. Mentre chef e stilisti diventano i nuovi maîtres-à-penser. Il neorococò dello spirito.
€ 4,00
Il ring sempre aperto della poesia religiosa digital
formato: Articolo | VITA E PENSIERO - 2016 - 3
Anno: 2016
Ecco alcuni appunti del poeta Guido Oldani per un possibile Manifesto in quella che è stata definita l’era del realismo terminale: perché non è affatto detto che «la bellezza ci salverà».
€ 4,00
Verso il “realismo terminale”: l’oggetto vince sul soggetto digital
formato: Articolo | VITA E PENSIERO - 2012 - 5
Anno: 2012
Sta avvenendo una rivoluzione sociale che la poesia deve cogliere, come fece il futurismo nel Novecento: il naturale si apprezza in quanto somigliante all’artificiale e la realtà degli oggetti trascina l’umanità al guinzaglio negli “accampamenti” urbani.
€ 3,60
 

Ultimo fascicolo

Anno: 2021 - n. 4

Iscriviti a VP Plus+

* campi obbligatori

In evidenza

Viaggio alle radici del nuovo odio dei classici
formato: Articolo | VITA E PENSIERO - 2021 - 4
Anno: 2021
Il processo alle discipline umanistiche in voga in Occidente, soprattutto negli Usa, riapre la riflessione sulla storia del classicismo come modello culturale. Un’eredità da salvaguardare, che ha visto intrecciarsi positivamente culture e religioni differenti.
Gratis

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento