Libri di Paolo Colombo - libri Rivista Vita e Pensiero

Paolo Colombo

Paolo Colombo
autore
Vita e Pensiero
Paolo Colombo è professore ordinario di Storia delle istituzioni politiche nella Facoltà di Scienze politiche e sociali dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, dove insegna anche Storia contemporanea. Da anni lavora sul rapporto tra Storia e narrazione e, insieme a Chiara Continisio, organizza in luoghi d’ec­cellenza milanesi (come la Basilica di Santa Maria delle Grazie, il Museo Diocesano, il Teatro Litta, il Teatro Ariberto, il Teatro Carcano, ecc.) «Storiaenarrazione», cicli di lezioni aperte al pubblico il cui successo è andato in continuo crescendo. Autore di nu­merosi saggi e monografie, collabora regolar­mente con RaiStoria e Rai3, ha scritto articoli per «La Gazzetta dello Sport» e pubblicato ro­manzi per ragazzi per «Il Battello a Vapore» di Piemme Editore.
Condividi:

Titoli dell'autore

L’11 settembre: il simbolo, l’evento, la Storia digital L’11 settembre: il simbolo, l’evento, la Storia
Anno: 2021
Le Twin towers incarnavano il messaggio univoco, chiaro e limpido di un’America dominante, vincente e granitica, ma proprio quel riecheggiare continuo della superiorità statunitense ha attirato lo sguardo di sfida dei nemici. Una rievocazione a vent’anni di distanza.
€ 4,00
La storia è morta, viva la storia digital La storia è morta, viva la storia
Anno: 2019
Il disinteresse delle giovani generazioni, i programmi scolastici ministeriali che la umiliano regolarmente, gli esami di maturità che la ignorano. Eppure fiction, serie tv e romanzi ispirati a eventi storici spopolano. Dal linguaggio alto alla narrazione.
€ 4,00
Ta-pum: la Grande Guerra nei canti dei soldati digital Ta-pum: la Grande Guerra nei canti dei soldati
Anno: 2015
Prima rimossi perché considerati sovversivi e osceni. Poi con la metà degli anni Cinquanta matura l’interesse per il recupero di quelle strofe...
€ 4,00
 

Ultimo fascicolo

Anno: 2024 - n. 2

Iscriviti a VP Plus+

* campi obbligatori

In evidenza

Il nuovo ruolo della religione nella crescita dei populismi
Formato: Articolo | VITA E PENSIERO - 2024 - 2
Anno: 2024
I rapporti tra le religioni vanno considerati in termini di conflitti di valori, più che di conflitti di civiltà. Ma ciò favorisce uno scivolamento identitario. Un incontro pare possibile puntando su azioni comuni piuttosto che su un dialogo dottrinale.
Gratis

Inserire il codice per attivare il servizio.