Tre giornate di dialogo per celebrare un secolo di idee

Tre giornate di dialogo per celebrare un secolo di idee

Nella nostra epoca postmoderna il “problema di Dio” si ripropone in modalità interessanti e feconde per il pensiero. Una nuova sete di spiritualità si affaccia nell'interesse di larghe fette della nostra società. I 100 anni della rivista sono un'occasione per far dialogare i lettori di Vita e Pensiero con autorevoli esponenti della cultura italiana e internazionale, attraverso un ciclo di incontri ispirato a “dieci parole”: crisi e bellezza, mistica e politica, misericordia e giustizia, tecnica e fraternità, pace e silenzio. 


Dal 22 al 24 ottobre l'Università Cattolica ha ospitato tre giornate di dibattito dal titolo "DIECI PAROLE. PERCHÉ LA NOSTRA EPOCA HA BISOGNO DI DIO" cui hanno preso parte studiosi di ambito internazionale e nazionale come Zygmunt Bauman, Jürgen Moltmann, Sergio Givone, Mariapia Veladiano, Fabrice Hadjadj, John Milbank, Antonio Spadaro, Goffredo Fofi, Michela Murgia, Natalino Irti, Michele Salvati. Insieme a loro altri relatori di alto profilo e alcuni professori dell'Ateneo, tra i quali Francesco Botturi, Aldo Grasso, Silvano Petrosino, Simonetta Polenghi, Damiano Palano, Daniele Bardelli.

Questa rinascita dell'interesse per l'afflato spirituale e religioso interpella in primo luogo gli intellettuali cattolici, in particolar modo quel mondo che, come l'Università Cattolica, vuole essere fucina di uno sguardo sulla realtà “universale” e senza pregiudizi. Il ripetuto invito di papa Francesco ai credenti in Cristo di spingersi alle “periferie” esistenziali diventa un fecondo appello per affrontare insieme, credenti e umanisti, piste di umanizzazione e di ricerca del senso.


Le giornate sono state inaugurate dai saluti dell'Arcivescovo di Milano Angelo Scola e dal rettore dell'Università Cattolica Franco Anelli.


Scarica il programma

 

 

Array
(
    [codice_fiscale_obbligatorio] => 1
    [coming_soon] => 0
    [fattura_obbligatoria] => 1
    [fuori_servizio] => 0
    [homepage_genere] => 0
    [insert_partecipanti_corso] => 0
    [moderazione_commenti] => 0
    [mostra_commenti_articoli] => 0
    [mostra_commenti_libri] => 0
    [multispedizione] => 0
    [pagamento_disattivo] => 0
    [reminder_carrello] => 0
    [sconto_tipologia_utente] => carrello
)

Ultimo fascicolo

Anno: 2021 - n. 4

Iscriviti a VP Plus+

* campi obbligatori

In evidenza

Viaggio alle radici del nuovo odio dei classici
formato: Articolo | VITA E PENSIERO - 2021 - 4
Anno: 2021
Il processo alle discipline umanistiche in voga in Occidente, soprattutto negli Usa, riapre la riflessione sulla storia del classicismo come modello culturale. Un’eredità da salvaguardare, che ha visto intrecciarsi positivamente culture e religioni differenti.
Gratis

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento