Munoz Molina: Oralità e scrittura: la cultura è racconto

Munoz Molina: Oralità e scrittura: la cultura è racconto

11.03.2015
Oralità e scrittura: la cultura è racconto
Oralità e scrittura: la cultura è racconto
autori: Antonio Munoz Molina
formato: Articolo
prezzo:
vai alla scheda »
Sono venuto per la prima volta in Italia quando ero ancora uno studente di storia dell’arte. Ero al penultimo anno e avevo seguito un corso molto interessante sul Quattrocento. Era il 1978. Arrivai in Italia insieme a un amico, e attraversammo la penisola in autostop. È stato un viaggio indimenticabile perché, in qualunque posto andassimo, ero in grado di riconoscere i monumenti, gli affreschi, i palazzi. Del resto, la storia ha sempre rivestito per me un ruolo di fondamentale importanza e le mie stesse letture hanno avuto più a che fare con la storia che con la finzione letteraria. Anche se, in realtà, penso che storia e letteratura non siano molto diverse fra loro, dato che entrambe mi consentono di trasmettere l’entusiasmo per tutto ciò che ho la possibilità di scoprire: un autore nuovo, un libro di storia, un manuale scientifico. Da allora, il mio desiderio di conoscenza non si è più placato. Questo stesso desiderio lo metto in relazione con una mia precisa idea di educazione e cultura, perché sono convinto che il progetto illuminista di creare cittadini autonomi e solidali mediante l’educazione sia molto importante. Quando ero bambino si pensava che ogni individuo potesse acquisire nel tempo un certo bagaglio culturale.

Scarica e leggi l'articolo completo.
 

Array
(
    [codice_fiscale_obbligatorio] => 1
    [coming_soon] => 0
    [fattura_obbligatoria] => 1
    [fuori_servizio] => 0
    [homepage_genere] => 0
    [insert_partecipanti_corso] => 0
    [moderazione_commenti] => 0
    [mostra_commenti_articoli] => 0
    [mostra_commenti_libri] => 0
    [multispedizione] => 0
    [pagamento_disattivo] => 0
    [reminder_carrello] => 0
    [sconto_tipologia_utente] => carrello
)

Ultimo fascicolo

Anno: 2021 - n. 4

Iscriviti a VP Plus+

* campi obbligatori

In evidenza

Viaggio alle radici del nuovo odio dei classici
formato: Articolo | VITA E PENSIERO - 2021 - 4
Anno: 2021
Il processo alle discipline umanistiche in voga in Occidente, soprattutto negli Usa, riapre la riflessione sulla storia del classicismo come modello culturale. Un’eredità da salvaguardare, che ha visto intrecciarsi positivamente culture e religioni differenti.
Gratis

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento