Il tuo browser non supporta JavaScript!

Scaraffia: Teresa d’Ávila, una santa ancora tutta da scoprire

Teresa d’Ávila, una santa ancora tutta da scoprire
Teresa d’Ávila, una santa ancora tutta da scoprire
autori: Lucetta Scaraffia
formato: Articolo
prezzo:
vai alla scheda »
Nel 2015 ricorre il quinto centenario della nascita di Teresa de Jesús, nota come Teresa d’Ávila, e sono previste molte manifestazioni soprattutto in Spagna, la sua terra. Con tante celebrazioni, laiche e religiose, speriamo che si faccia finalmente un po’ di ordine nella biografia e nelle opere della santa, restituendole la sua personalità, proprio quella che è stata manipolata in vario modo a partire dalla stessa canonizzazione. Già le prime edizioni delle sue opere, infatti, furono purgate dei passi ritenuti troppo arditi per una donna – e non erano pochi – in modo da garantirle una perfetta ortodossia in vista della canonizzazione. Che fu trionfale: celebrata nel 1622 – in compagnia dei grandi santi della Controriforma, il conterraneo Ignazio di Loyola e Filippo Neri – dopo che era trascorso un lasso di tempo insolitamente breve dalla sua morte, avvenuta nel 1582. Una canonizzazione esemplare perché per la prima volta la santità veniva misurata in base all’esercizio eroico delle virtù, e non più solo sulle prove di capacità miracolosa. Anche in questo Teresa fu una pioniera, la prima donna santifi cata per le sue virtù. Teresa è stata la prima anche nell’unica altra forma di glorificazione che la Chiesa prevede per le donne: è stata infatti la prima donna dichiarata, nel 1970 da Paolo VI, dottore della Chiesa. 

Scarica e leggi l'articolo completo.
 

Array
(
    [codice_fiscale_obbligatorio] => 1
    [coming_soon] => 0
    [fattura_obbligatoria] => 1
    [fuori_servizio] => 0
    [homepage_genere] => 0
    [insert_partecipanti_corso] => 0
    [moderazione_commenti] => 0
    [mostra_commenti_articoli] => 0
    [mostra_commenti_libri] => 0
    [multispedizione] => 0
    [pagamento_disattivo] => 0
    [reminder_carrello] => 0
    [sconto_tipologia_utente] => carrello
)

Ultimo fascicolo

Anno: 2020 - n. 2

Iscriviti a VP Plus+

* campi obbligatori

In evidenza

Ecco come l’Africa può arrivare al vero sviluppo
formato: Articolo | VITA E PENSIERO - 2020 - 2
Anno: 2020
Il rapporto con l’Occidente e il cambiamento del modello di crescita, nonché la necessità di riorganizzare la globalizzazione: due economisti a confronto. Emerge l’idea del federalismo a 60 anni dall’indipendenza di molte nazioni del continente.
Gratis