La Russia e il suo passato: memoria e oblio volontario - Adriano Dell'Asta - Vita e Pensiero - Articolo Rivista Vita e Pensiero

La Russia e il suo passato: memoria e oblio volontario

digital La Russia e il suo passato: memoria e oblio volontario
Articolo
Rivista VITA E PENSIERO
Fascicolo VITA E PENSIERO - 2018 - 6
Titolo La Russia e il suo passato: memoria e oblio volontario
Autore
Editore Vita e Pensiero
Formato Articolo | Pdf
Online da 01-2019
Issn 0042-725X (stampa) | 2785-1125 (digitale)
€ 4,00

Ebook in formato Pdf leggibile su questi device:

Il rinascente mito di Stalin fa parte di una crescente dimenticanza degli orrori del comunismo e della lotta dei dissidenti. Ma senza memoria non c’è riconciliazione, come ha denunciato l’associazione Memorial e come ha ribadito di recente la vedova di Solzenicyn.

Biografia dell'autore

Adriano Dell’Asta è vicepresidente della Fondazione Russia Cristiana e, dopo essere stato direttore dell’Istituto italiano di cultura di Mosca dal 2010 al 2014, insegna attualmente Lingua e letteratura russa nelle sedi di Brescia e di Milano dell’Università Cattolica del Sacro Cuore. Il volume più recente pubblicato è Russia 1917. Il sogno infranto di “un mondo mai visto” (con M. Carletti e G. Parravicini, 2017).

Ultimo fascicolo

Anno: 2022 - n. 5

Iscriviti a VP Plus+

* campi obbligatori

In evidenza

Da Charles de Foucauld a Francesco d’Assisi
Formato: Articolo | VITA E PENSIERO - 2022 - 5
Anno: 2022
La grande regista autrice di film memorabili sul Poverello racconta il suo primo innamoramento verso la figura dell’ex ufficiale che scelse il deserto del Nordafrica per farsi fratello in Cristo. Il simbolo di un’altra via contro gli orrori del Novecento.
Gratis

Inserire il codice per attivare il servizio.