I pro e i contro della giustizia digitale - Antoine Garapon - Vita e Pensiero - Articolo Rivista Vita e Pensiero

I pro e i contro della giustizia digitale

digital I pro e i contro della giustizia digitale
Articolo
rivista VITA E PENSIERO
fascicolo VITA E PENSIERO - 2019 - 6
titolo I pro e i contro della giustizia digitale
Autore
Editore Vita e Pensiero
formato Articolo | Pdf
online da 01-2020
issn 0042-725X (stampa) | 2785-1125 (digitale)
€ 4,00

Ebook in formato Pdf leggibile su questi device:

Meglio essere giudicati da una giuria o da un algoritmo? La recente applicazione della logica dei computer ai processi fa discutere. Senza avere un timore irragionevole, non si deve credere che i calcolatori possano risolvere qualunque necessità.

Biografia dell'autore

Antoine Garapon è un magistrato francese, segretario dell’Institut des hautes études sur la justice. All’attività di giudice affianca quella di saggista: in Italia sono stati tradotti i suoi volumi Crimini che non si possono né perdonare né punire. L’emergere di una giustizia internazionale (2005), Del giudicare (2006), Chiudere i conti con la storia. Colonizzazione, schiavitù, Shoah (2009) e Lo Stato minimo. Il neoliberalismo e la giustizia (2012). Qui pubblichiamo il testo della relazione tenuta nella sede di Milano dell’Università Cattolica del Sacro Cuore il 20 novembre 2018, nel corso dell’incontro «La giustizia al tempo dell’algoritmo», promosso dall’Alta Scuola «Federico Stella» sulla giustizia penale e dall’Istituto di studi internazionali.

Ultimo fascicolo

Anno: 2022 - n. 3

Iscriviti a VP Plus+

* campi obbligatori

In evidenza

Ma le nuove generazioni vogliono uscire dal biancore
formato: Articolo | VITA E PENSIERO - 2022 - 3
Anno: 2022
A partire dal XXI secolo viviamo nella “società degli shock”. Gli ultimi sono stati il Covid e la guerra in Ucraina. Di qui la sensazione di impossibilità a cambiare il mondo, soprattutto nei giovani. Ma proprio da loro arrivano segnali positivi tutti da valorizzare.
Gratis