Al museo per cercare le tracce del divino - Barbara Jatta, Domenica Primerano, Nadia Righi - Vita e Pensiero - Articolo Rivista Vita e Pensiero

Al museo per cercare le tracce del divino

digital Al museo per cercare le tracce del divino
Articolo
Rivista VITA E PENSIERO
Fascicolo VITA E PENSIERO - 2018 - 4
Titolo Al museo per cercare le tracce del divino
Autori , ,
Editore Vita e Pensiero
Formato Articolo | Pdf
Online da 09-2018
Issn 0042-725X (stampa) | 2785-1125 (digitale)
€ 4,00

Ebook in formato Pdf leggibile su questi device:

Com’è possibile oggi parlare di arte sacra? Realizzare un dialogo aperto con gli artisti? E come rendere sempre più accessibili e comprensibili i capolavori del passato? Un confronto fra tre donne, esperte della questione, nonché direttrici di musei.

Biografia degli autori

Barbara Jatta è direttrice dei Musei Vaticani. Laureata in Storia del disegno, dell’incisione e della grafi ca alla Sapienza di Roma e specializzata in Storia dell’arte, dal 1994 a oggi è stata docente presso l’Università Suor Orsola Benincasa di Napoli. 

Domenica Primerano è direttrice del Museo Diocesano Tridentino e dal 2015 presidente dell’Amei, Associazione musei ecclesiastici italiani. Laureata in Architettura a Venezia, dal 2008 è docente a contratto di Museografi a all’Università di Trento.

Nadia Righi è direttrice del Museo Diocesano di Milano, intitolato al cardinale Carlo Maria Martini. Si è laureata all’Università Cattolica del Sacro Cuore e nello stesso Ateneo ha conseguito la specializzazione in Storia dell’arte.
Articoli che parlano di Al museo per cercare le tracce del divino:
Al museo per cercare le tracce del divino   (Forum)
Com’è possibile oggi parlare di arte sacra? Realizzare un dialogo aperto con gli artisti? E come rendere sempre più accessibili e comprensibili i capolavori del passato? Un confronto fra tre direttrici di musei

Ultimo fascicolo

Anno: 2022 - n. 5

Iscriviti a VP Plus+

* campi obbligatori

In evidenza

Da Charles de Foucauld a Francesco d’Assisi
Formato: Articolo | VITA E PENSIERO - 2022 - 5
Anno: 2022
La grande regista autrice di film memorabili sul Poverello racconta il suo primo innamoramento verso la figura dell’ex ufficiale che scelse il deserto del Nordafrica per farsi fratello in Cristo. Il simbolo di un’altra via contro gli orrori del Novecento.
Gratis

Inserire il codice per attivare il servizio.