Il Covid-19 e i guai della globalizzazione - Carlo Cottarelli, Mauro Magatti - Vita e Pensiero - Articolo Rivista Vita e Pensiero

Il Covid-19 e i guai della globalizzazione

digital Il Covid-19 e i guai della globalizzazione
Articolo
rivista VITA E PENSIERO
fascicolo VITA E PENSIERO - 2020 - 3
titolo Il Covid-19 e i guai della globalizzazione
autori
editore Vita e Pensiero
formato Articolo | Pdf
online da 07-2020
issn 0042-725X (stampa) | 2785-1125 (digitale)
€ 4,00

Ebook in formato Pdf leggibile su questi device:

Il terzo shock mondiale che ha sconvolto le economie negli ultimi vent’anni ha messo in discussione lo stato del capitalismo. Le troppe disuguaglianze che sono esplose e il nuovo ruolo della politica per far fronte alla crisi. Una nuova solidarietà è più che necessaria.

Biografia degli autori

Carlo Cottarelli è direttore dell’Osservatorio sui Conti pubblici italiani dell’Università Cattolica del Sacro Cuore (incarico a titolo gratuito). Dal 1988 al 2017 ha lavorato al Fondo monetario internazionale, dove è stato, dal 2008 al 2013, direttore del Fiscal Affairs Department. Tra ottobre 2013 e ottobre 2014 ha ricoperto il ruolo di commissario per la Revisione della spesa pubblica in Italia. L’ultimo suo saggio pubblicato è Pachidermi e pappagalli. Tutte le bufale sull’economia a cui continuiamo a credere (2019).

Mauro Magatti è professore ordinario di Sociologia presso la Facoltà di Scienze politiche e sociali dell’Università Cattolica del Sacro Cuore. È autore, fra l’altro, dei volumi I nuovi ceti popolari (2006, con M. De Benedittis), Libertà immaginaria. Le illusioni del capitalismo tecno-nichilista (2009), La grande contrazione. I fallimenti della libertà e le vie del suo riscatto (2012), Cambio di paradigma. Uscire dalla crisi pensando il futuro (2017), La scommessa cattolica (2019, con Chiara Giaccardi).


Ultimo fascicolo

Anno: 2021 - n. 4

Iscriviti a VP Plus+

* campi obbligatori

In evidenza

Viaggio alle radici del nuovo odio dei classici
formato: Articolo | VITA E PENSIERO - 2021 - 4
Anno: 2021
Il processo alle discipline umanistiche in voga in Occidente, soprattutto negli Usa, riapre la riflessione sulla storia del classicismo come modello culturale. Un’eredità da salvaguardare, che ha visto intrecciarsi positivamente culture e religioni differenti.
Gratis

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento