Il tuo browser non supporta JavaScript!

Scrivere come vivere: in bilico fra diverse identità

digital Scrivere come vivere: in bilico fra diverse identità
Articolo
rivista VITA E PENSIERO
fascicolo VITA E PENSIERO - 2016 - 3
titolo Scrivere come vivere: in bilico fra diverse identità
autore
editore Vita e Pensiero
formato Articolo | Pdf
online da 07-2016
issn 0042-725X (stampa)
€ 4,00

Ebook in formato Pdf leggibile su questi device:

Ogni testo è sempre il risultato di un “processo” che si fonda sul motivo del displacement o estraniamento. Un percorso che si identifica con quell’essere alla ricerca di una nuova vita e lungo il quale lo scrittore si interroga, elabora, cancella, ridefinisce.

Biografia dell'autore

Catherine Dunne, autrice irlandese, insegna Scrittura creativa presso lo University College di Dublino. Attraverso la sua produzione letteraria esplora i rapporti familiari, le relazioni sentimentali, le fragilità e al tempo stesso la forza delle donne, le quali, non a caso, amano particolarmente i suoi libri. Tra i suoi romanzi di successo, molto apprezzati in Italia, ricordiamo: La metà di niente (1998), Una vita diversa (2002), Un terribile amore (2015). Questo testo nasce dalla presentazione milanese del volume antologico Tra una vita e l’altra. Un’antologia italo-irlandese (2015), tenutasi il 23 novembre 2015 all’Università Cattolica del Sacro Cuore e moderata da Enrico Reggiani, docente di Lingua e letteratura inglese nello stesso Ateneo.
Articoli che parlano di Scrivere come vivere: in bilico fra diverse identità:
Dunne: Scrivere come vivere: in bilico fra diverse identità   (L'intruso)
Ogni testo è sempre il risultato di un “processo” che si fonda sul motivo del displacement o estraniamento. Un percorso che si identifica con quell’essere alla ricerca di una nuova vita e lungo il quale lo scrittore si interroga, elabora, cancella, ridefinisce.

Ultimo fascicolo

Anno: 2020 - n. 6

Iscriviti a VP Plus+

* campi obbligatori

In evidenza

Analfabetismo religioso: è dramma in libreria
formato: Articolo | VITA E PENSIERO - 2020 - 6
Anno: 2020
Perché, come ha denunciato il Papa, il libro religioso è ridotto alla marginalità, com’è evidente visitando gli scaffali delle librerie di una città italiana? Troppi testi devozionali e moraleggianti e il settore vende sempre meno. Cinque voci a confronto per uscire dal tunnel.
Gratis