Nudging, se la spinta gentile viene rivolta ai malati - Ferdinando Cancelli, Riccardo Di Segni, Guido Hulsmann - Vita e Pensiero - Articolo Rivista Vita e Pensiero

Nudging, se la spinta gentile viene rivolta ai malati

digital Nudging, se la spinta gentile viene rivolta ai malati
Articolo
rivista VITA E PENSIERO
fascicolo VITA E PENSIERO - 2019 - 3
titolo Nudging, se la spinta gentile viene rivolta ai malati
Autori , , ,
Editore Vita e Pensiero
formato Articolo | Pdf
online da 07-2019
issn 0042-725X (stampa) | 2785-1125 (digitale)
€ 4,00

Ebook in formato Pdf leggibile su questi device:

I padri della teoria sono due economisti americani: le scelte degli individui possono essere condizionate se pungolate. Come insegna la psicologia, ciò riguarda tanti aspetti della vita quotidiana. Ma cosa succede se il procedimento si estende alla sanità?

Biografia degli autori

Ferdinando Cancelli è medico esperto in cure palliative. Lavora presso l’Ospedale Universitario di Ginevra (Hôpitaux Universitaires de Genève) in Svizzera. È editorialista dell’«Osservatore Romano». Jörg Guido Hülsmann è un economista tedesco, esponente della scuola austriaca. È docente all’Université d’Angers, in Francia, nonché membro di spicco del Ludwig von Mises Institute. Riccardo Di Segni è rabbino capo della Comunità ebraica di Roma. Nei suoi libri, oltre che di ebraismo, si è occupato anche di bioetica e di dialogo interreligioso. Adriano Pessina è ordinario di Filosofi a morale e insegna Bioetica e Filosofia dell’esperienza tecnologica all’Università Cattolica del Sacro Cuore.

Ultimo fascicolo

Anno: 2022 - n. 3

Iscriviti a VP Plus+

* campi obbligatori

In evidenza

Ma le nuove generazioni vogliono uscire dal biancore
formato: Articolo | VITA E PENSIERO - 2022 - 3
Anno: 2022
A partire dal XXI secolo viviamo nella “società degli shock”. Gli ultimi sono stati il Covid e la guerra in Ucraina. Di qui la sensazione di impossibilità a cambiare il mondo, soprattutto nei giovani. Ma proprio da loro arrivano segnali positivi tutti da valorizzare.
Gratis