1914-2014: quando finirà il “secolo lunghissimo”? - Franco Cardini - Vita e Pensiero - Articolo Rivista Vita e Pensiero

1914-2014: quando finirà il “secolo lunghissimo”?

digital 1914-2014: quando finirà il “secolo lunghissimo”?
Articolo
rivista VITA E PENSIERO
fascicolo VITA E PENSIERO - 2014 - 1
titolo 1914-2014: quando finirà il “secolo lunghissimo”?
autore
editore Vita e Pensiero
formato Articolo | Pdf
online da 03-2014
issn 0042-725X (stampa)
€ 3,60

Ebook in formato Pdf leggibile su questi device:

Ernst Nolte considerava le due guerre mondiali del Novecento come un unico conflitto lungo trent’anni: in realtà sembra esser durato addirittura fino a oggi, e diffuso in ogni angolo del pianeta. Con l’Europa e l’Occidente che giungono al loro tramonto.

Biografia dell'autore

Franco Cardini è professore ordinario di Storia medievale presso l’Istituto Italiano di Scienze Umane di Firenze. Scrive per diverse testate. Tra le sue pubblicazioni si ricordano: L’avventura di un povero crociato (1997); La paura e l’arroganza (2002); L’invenzione dell’Occidente (2004); Le crociate. La storia oltre il mito (2007); Cassiodoro il Grande (2009); Gerusalemme. Una storia (2012).


Ultimo fascicolo

Anno: 2021 - n. 3

Iscriviti a VP Plus+

* campi obbligatori

In evidenza

Il mito di Caravaggio e la rincorsa all’attribuzione
formato: Articolo | VITA E PENSIERO - 2021 - 3
Anno: 2021
Il caso dell’Ecce Homo di Madrid è emblematico del successo del “pittore maledetto” su critica e pubblico. Ma la “caravaggiomania” segna il passo: che si torni a studiarne l’opera non per ribadire o negare le attribuzioni, ma per darne nuove interpretazioni.
Gratis

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento