Leonardo e la sua “teologia”. Un’ipotesi di lavoro - Gianfranco Ravasi - Vita e Pensiero - Articolo Rivista Vita e Pensiero

Leonardo e la sua “teologia”. Un’ipotesi di lavoro

digital Leonardo e la sua “teologia”.
Un’ipotesi di lavoro
Articolo
rivista VITA E PENSIERO
fascicolo VITA E PENSIERO - 2018 - 6
titolo Leonardo e la sua “teologia”. Un’ipotesi di lavoro
autore
editore Vita e Pensiero
formato Articolo | Pdf
online da 01-2019
issn 0042-725X (stampa) | 2785-1125 (digitale)
€ 4,00

Ebook in formato Pdf leggibile su questi device:

A 500 anni dalla morte del grande scienziato umanista, una riflessione sul suo rapporto con la religione. Questione “scomoda” e “spinosa”. La sua visione era di stampo panteistico naturalistico, con una pratica religiosa tradizionale e comune.

Biografia dell'autore

Gianfranco Ravasi è presidente del Pontificio consiglio della cultura. Già prefetto della Biblioteca Ambrosiana di Milano, è stato creato cardinale da Benedetto XVI nel 2010. Collabora con «Avvenire», «L’Osservatore Romano» e «Il Sole 24 Ore». È autore di numerosi saggi di carattere biblico e teologico; fra i più recenti ricordiamo Le pietre di inciampo del Vangelo. Le parole scandalose di Gesù (2015), Le beatitudini (2016), Padri madri figli (2016), «Adamo, dove sei?». Interrogativi antropologici contemporanei (Vita e Pensiero 2017), Cuori inquieti. I giovani nella Bibbia (2018).

Ultimo fascicolo

Anno: 2021 - n. 4

Iscriviti a VP Plus+

* campi obbligatori

In evidenza

Viaggio alle radici del nuovo odio dei classici
formato: Articolo | VITA E PENSIERO - 2021 - 4
Anno: 2021
Il processo alle discipline umanistiche in voga in Occidente, soprattutto negli Usa, riapre la riflessione sulla storia del classicismo come modello culturale. Un’eredità da salvaguardare, che ha visto intrecciarsi positivamente culture e religioni differenti.
Gratis

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento