Il silenzio degli intellettuali? Parte dagli anni Ottanta - Giuseppe Lupo - Vita e Pensiero - Articolo Rivista Vita e Pensiero

Il silenzio degli intellettuali? Parte dagli anni Ottanta

digital Il silenzio degli intellettuali? Parte dagli anni Ottanta
Articolo
rivista VITA E PENSIERO
fascicolo VITA E PENSIERO - 2019 - 5
titolo Il silenzio degli intellettuali? Parte dagli anni Ottanta
Autore
Editore Vita e Pensiero
formato Articolo | Pdf
online da 11-2019
issn 0042-725X (stampa) | 2785-1125 (digitale)
€ 4,00

Ebook in formato Pdf leggibile su questi device:

È dopo la morte di Aldo Moro che avviene il passaggio, almeno in Italia, dalla voce all’afasia. Alla stagione dell’impegno, sorta dopo la Resistenza, subentra quella del ripiegamento. Il caso della letteratura industriale e la svolta di Umberto Eco.

Biografia dell'autore

Giuseppe Lupo insegna Letteratura italiana contemporanea presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano e di Brescia. È autore di romanzi e saggi, con cui ha vinto numerosi premi letterari, fra cui il premio Viareggio-Repaci e il premio Selezione Campiello. Collabora alle pagine culturali di «Avvenire» e del «Sole 24 Ore». Tra i suoi ultimi libri ricordiamo: Atlante immaginario (2014), L’albero di stanze (2015), La letteratura al tempo di Adriano Olivetti (2016), Gli anni del nostro incanto (2017) e Breve storia del mio silenzio (2019).

Ultimo fascicolo

Anno: 2022 - n. 3

Iscriviti a VP Plus+

* campi obbligatori

In evidenza

Ma le nuove generazioni vogliono uscire dal biancore
formato: Articolo | VITA E PENSIERO - 2022 - 3
Anno: 2022
A partire dal XXI secolo viviamo nella “società degli shock”. Gli ultimi sono stati il Covid e la guerra in Ucraina. Di qui la sensazione di impossibilità a cambiare il mondo, soprattutto nei giovani. Ma proprio da loro arrivano segnali positivi tutti da valorizzare.
Gratis