Alle origini di Frankenstein fra teologia e alchimia - Giuseppe O. Longo - Vita e Pensiero - Articolo Rivista Vita e Pensiero

Alle origini di Frankenstein fra teologia e alchimia

digital Alle origini di Frankenstein
fra teologia e alchimia
Articolo
Rivista VITA E PENSIERO
Fascicolo VITA E PENSIERO - 2018 - 2
Titolo Alle origini di Frankenstein fra teologia e alchimia
Autore
Editore Vita e Pensiero
Formato Articolo | Pdf
Online da 05-2018
Issn 0042-725X (stampa) | 2785-1125 (digitale)
€ 4,00

Ebook in formato Pdf leggibile su questi device:

Il romanzo di Mary Shelley si ispirò al castello di Frankenstein, in Germania, e a un curioso personaggio che l’abitò, Johann Conrad Dippel. Lo scienziato eretico compiva esperimenti sui morti per trasportare l’anima da un cadavere all’altro.

Biografia dell'autore

Giuseppe O. Longo è professore emerito di Teoria dell’informazione all’Università di Trieste. Dopo aver contribuito all’introduzione in Italia della teoria dell’informazione e della teoria dei codici algebrici, sta dedicandosi all’epistemologia, l’intelligenza artificiale, la comunicazione e le conseguenze sociali e culturali dello sviluppo tecnico, su cui ha pubblicato tra l’altro Il nuovo Golem (1998), Il simbionte (2003) e Homo technologicus (2001, II ed. 2012). Si dedica anche alla narrativa: il suo ultimo libro è Antidecalogo. Dieci racconti (2015).

Ultimo fascicolo

Anno: 2022 - n. 5

Iscriviti a VP Plus+

* campi obbligatori

In evidenza

Da Charles de Foucauld a Francesco d’Assisi
Formato: Articolo | VITA E PENSIERO - 2022 - 5
Anno: 2022
La grande regista autrice di film memorabili sul Poverello racconta il suo primo innamoramento verso la figura dell’ex ufficiale che scelse il deserto del Nordafrica per farsi fratello in Cristo. Il simbolo di un’altra via contro gli orrori del Novecento.
Gratis

Inserire il codice per attivare il servizio.