I contadini sono scomparsi dalla narrativa italiana - Goffredo Fofi - Vita e Pensiero - Articolo Rivista Vita e Pensiero

I contadini sono scomparsi dalla narrativa italiana

digital I contadini sono scomparsi dalla narrativa italiana
Articolo
rivista VITA E PENSIERO
fascicolo VITA E PENSIERO - 2019 - 3
titolo I contadini sono scomparsi dalla narrativa italiana
Autore
Editore Vita e Pensiero
formato Articolo | Pdf
online da 07-2019
issn 0042-725X (stampa) | 2785-1125 (digitale)
€ 4,00

Ebook in formato Pdf leggibile su questi device:

La cultura contadina tra antropologia, storia e letteratura in un excursus dall’Unità d’Italia ai giorni nostri. Oltre a Capuana e a Verga, spiccano Tozzi, Bacchelli, Jovine e Alianello. E tre scrittrici: Deledda, Serao e Percoto. Oggi però nessuno se ne occupa.

Biografia dell'autore

Goffredo Fofi, saggista e critico cinematografi co e letterario, è una voce autorevole del panorama culturale nazionale. Ha contribuito, con altri intellettuali, e molto con Grazia Cherchi, alla nascita di riviste storiche come i «Quaderni Piacentini », «La Terra vista dalla Luna», «Ombre rosse», «Linea d’ombra», m«Lo Straniero». È tra i fondatori e coordinatori delle Edizioni dell’asino e della rivista «Gli asini». Qui proponiamo la riflessione tenuta al convegno «Nuovi contadini per un’agricoltura ecologica», nell’ottobre 2018, presso il Musil, Museo dell’industria e del lavoro, di Rodengo Saiano (Bs).

Ultimo fascicolo

Anno: 2021 - n. 4

Iscriviti a VP Plus+

* campi obbligatori

In evidenza

Viaggio alle radici del nuovo odio dei classici
formato: Articolo | VITA E PENSIERO - 2021 - 4
Anno: 2021
Il processo alle discipline umanistiche in voga in Occidente, soprattutto negli Usa, riapre la riflessione sulla storia del classicismo come modello culturale. Un’eredità da salvaguardare, che ha visto intrecciarsi positivamente culture e religioni differenti.
Gratis

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento