Desiderio e testimonianza: Paolo nostro contemporaneo - Isabella Guanzini - Vita e Pensiero - Articolo Rivista Vita e Pensiero

Desiderio e testimonianza: Paolo nostro contemporaneo

digital Desiderio e testimonianza: Paolo nostro contemporaneo
Articolo
rivista VITA E PENSIERO
fascicolo VITA E PENSIERO - 2019 - 3
titolo Desiderio e testimonianza: Paolo nostro contemporaneo
autore
editore Vita e Pensiero
formato Articolo | Pdf
online da 07-2019
issn 0042-725X (stampa)
€ 4,00

Ebook in formato Pdf leggibile su questi device:

Il turbine della conversione porta Paolo a una teologia radicale. Come ha detto Lacan, egli comprende che il circuito sadico tra legge e peccato porta a una religione da schiavi e alla morte del soggetto. Ecco come invece l’Apostolo delle genti approda all’agápe.

Biografia dell'autore

Isabella Guanzini è professore ordinario di Teologia fondamentale alla Karl-Franzens Universität di Graz. La sua ricerca si concentra sulla categoria di “traduzione” fra l’ambito religioso e quello secolare nel contesto contemporaneo. Fra le sue ultime pubblicazioni in italiano: Tenerezza. La rivoluzione del potere gentile (2017). Il testo è basato sull’intervento presentato al seminario «Testimonianza e testimone », organizzato dal centro «Alberto Hurtado» della Pontificia Università Gregoriana in collaborazione con Irpa.

Ultimo fascicolo

Anno: 2021 - n. 3

Iscriviti a VP Plus+

* campi obbligatori

In evidenza

Il mito di Caravaggio e la rincorsa all’attribuzione
formato: Articolo | VITA E PENSIERO - 2021 - 3
Anno: 2021
Il caso dell’Ecce Homo di Madrid è emblematico del successo del “pittore maledetto” su critica e pubblico. Ma la “caravaggiomania” segna il passo: che si torni a studiarne l’opera non per ribadire o negare le attribuzioni, ma per darne nuove interpretazioni.
Gratis

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento