Sviluppo e demografia: ecco la generazione core - Luigi Campiglio - Vita e Pensiero - Articolo Rivista Vita e Pensiero

Sviluppo e demografia: ecco la generazione core

digital Sviluppo e demografia: ecco la generazione core
Articolo
rivista VITA E PENSIERO
fascicolo VITA E PENSIERO - 2015 - 4
titolo Sviluppo e demografia: ecco la generazione core
autore
editore Vita e Pensiero
formato Articolo | Pdf
online da 10-2015
issn 0042-725X (stampa) | 2785-1125 (digitale)
€ 4,00

Ebook in formato Pdf leggibile su questi device:

Nel linguaggio contemporaneo la popolazione di età compresa fra i 20 e i 39 anni è il simbolo di un centro vitale. Rappresenta, in altri termini, un potenziale innovativo tale da rivelarsi cruciale per la crescita e il progresso economico di un Paese.

Biografia dell'autore

Luigi Campiglio è professore ordinario di Politica economica nella facoltà di Economia dell’Università Cattolica del Sacro Cuore. Già pro rettore vicario presso lo stesso Ateneo dal 2002 al 2010, è stato visiting scholar e fellow di numerose università estere e componente Cnr per la ricerca nazionale. Ha scritto diversi saggi, libri e articoli per riviste italiane ed estere. I suoi attuali interessi di ricerca riguardano l’analisi della crisi economica europea, generazioni e sviluppo economico, distribuzione del reddito, consumi e povertà. È direttore della «Rivista Internazionale di Scienze Sociali».

Articoli che parlano di Sviluppo e demografia: ecco la generazione core:
Luigi Campiglio: Sviluppo e demografia: ecco la generazione core   (Scenari economici)
Nel linguaggio contemporaneo la popolazione di età compresa fra i 20 e i 39 anni è il simbolo di un centro vitale. Rappresenta, in altri termini, un potenziale innovativo tale da rivelarsi cruciale per la crescita e il progresso economico di un Paese.

Ultimo fascicolo

Anno: 2021 - n. 4

Iscriviti a VP Plus+

* campi obbligatori

In evidenza

Viaggio alle radici del nuovo odio dei classici
formato: Articolo | VITA E PENSIERO - 2021 - 4
Anno: 2021
Il processo alle discipline umanistiche in voga in Occidente, soprattutto negli Usa, riapre la riflessione sulla storia del classicismo come modello culturale. Un’eredità da salvaguardare, che ha visto intrecciarsi positivamente culture e religioni differenti.
Gratis

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento