L’arcivescovo, l’Ambrosiana (e un po’ di Cattolica) - Marco Ballarini - Vita e Pensiero - Articolo Rivista Vita e Pensiero

L’arcivescovo, l’Ambrosiana (e un po’ di Cattolica)

digital L’arcivescovo, l’Ambrosiana (e un po’ di Cattolica)
Articolo
rivista VITA E PENSIERO
fascicolo VITA E PENSIERO - 2018 - 6
titolo L’arcivescovo, l’Ambrosiana (e un po’ di Cattolica)
Autore
Editore Vita e Pensiero
formato Articolo | Pdf
online da 01-2019
issn 0042-725X (stampa) | 2785-1125 (digitale)
€ 4,00

Ebook in formato Pdf leggibile su questi device:

Un luogo «in cui nessuno è straniero» e «un santuario della cultura cattolica»: così Montini nel 1956 definì la Biblioteca, ribadendone l’identità universale. Storia del rapporto fra il cardinale e l’Ambrosiana, con tante curiosità e aspetti inediti.

Biografia dell'autore

Marco Ballarini è prefetto della Biblioteca Ambrosiana dal gennaio 2018. Nativo di Arluno, 68 anni, sacerdote ambrosiano dal 1974, è stato Dottore dell’Ambrosiana dal 1994. Ha conseguito la laurea in Lettere moderne all’Università Cattolica del Sacro Cuore e la licenza in Teologia alla Facoltà teologica dell’Italia settentrionale. È stato professore di materie letterarie nel Seminario arcivescovile di Milano e tiene corsi di Teologia e letteratura alla Facoltà teologica dell’Italia settentrionale. Tra i suoi libri Bernanos l’angoscia redenta (1999) e Lo spirito e le lettere. I, Da san Francesco a Petrarca e II, Da Boccaccio al Novecento (2016).

Ultimo fascicolo

Anno: 2022 - n. 3

Iscriviti a VP Plus+

* campi obbligatori

In evidenza

Ma le nuove generazioni vogliono uscire dal biancore
formato: Articolo | VITA E PENSIERO - 2022 - 3
Anno: 2022
A partire dal XXI secolo viviamo nella “società degli shock”. Gli ultimi sono stati il Covid e la guerra in Ucraina. Di qui la sensazione di impossibilità a cambiare il mondo, soprattutto nei giovani. Ma proprio da loro arrivano segnali positivi tutti da valorizzare.
Gratis