Primo Levi e il sacro, questione da riaprire? - Marco Belpoliti, Alberto Cavaglion, Giovanni Tesio - Vita e Pensiero - Articolo Rivista Vita e Pensiero

Primo Levi e il sacro, questione da riaprire?

digital Primo Levi e il sacro, questione da riaprire?
Articolo
rivista VITA E PENSIERO
fascicolo VITA E PENSIERO - 2019 - 3
titolo Primo Levi e il sacro, questione da riaprire?
Autori , , ,
Editore Vita e Pensiero
formato Articolo | Pdf
online da 07-2019
issn 0042-725X (stampa) | 2785-1125 (digitale)
€ 4,00

Ebook in formato Pdf leggibile su questi device:

A cent’anni dalla nascita, recenti studi mettono in dubbio le definizioni ormai logorate dello scrittore: il laico-ebreo o l’agnostico tardo-positivista. Il rapporto con la religione ebraica e con quella cristiana: alcuni critici a confronto.

Biografia degli autori

Marco Belpoliti, saggista e scrittore, ha pubblicato vari libri; tra gli ultimi Primo Levi di fronte e profilo (2015) e La prova (2017), Da quella prigione. Moro, Wahrol e le Brigate rosse (2018). Ha curato di recente i tre volumi dell’Opera completa di Primo Levi (Einaudi, 2016 e 2018). Collabora al quotidiano «la Repubblica» e al settimanale «L’Espresso». È direttore della rivista online «doppiozero». Insegna presso l’Università di Bergamo. Alberto Cavaglion insegna Storia dell’ebraismo all’università di Firenze. Tra le sue ultime pubblicazioni si segnala: La Resistenza spiegata a mia figlia (2005); l’edizione commentata di Se questo è un uomo (2012); Verso la Terra promessa. Scrittori italiani a Gerusalemme da Matilde Serao a Pier Paolo Pasolini (2016). Con Paola Valabrega è autore della Nona Lezione Primo Levi, «Fioca e un po’ profana». La voce del sacro in P. Levi (2018). Giovanni Tesio è stato ordinario di Letteratura italiana presso l’Università del Piemonte Orientale «A. Avogadro». Ha pubblicato saggi, monografie, antologie, edizioni; con Primo Levi una conversazione, Io che vi parlo (2016), e su di lui il volume Primo Levi. Ancora qualcosa da dire (2018). Collabora come critico letterario a «La Stampa» e in particolare al supplemento «Tuttolibri». Alessandro Zaccuri è giornalista del quotidiano «Avvenire», per il quale scrive prevalentemente di letteratura e cultura. Tra i suoi libri più recenti il saggio Come non letto (2017), la novella Il cristiano errante (2018), il profilo  dell’artista Alexander Calder (2019) e il racconto autobiografico Nel nome (2019).

Articoli che parlano di Primo Levi e il sacro, questione da riaprire?:
Primo Levi e il sacro, questione da riaprire?   (Dalla rivista)
A cent’anni dalla nascita, recenti studi mettono in dubbio le definizioni ormai logorate dello scrittore: il laico-ebreo o l’agnostico tardo-positivista. Il rapporto con la religione ebraica e con quella cristiana: alcuni critici a confronto.

Ultimo fascicolo

Anno: 2022 - n. 2

Iscriviti a VP Plus+

* campi obbligatori

In evidenza

Fratelli tutti nell’ombra dell’Antropocene
formato: Articolo | VITA E PENSIERO - 2022 - 2
Anno: 2022
La nostra Terra è in pericolo: una prosperità frugale dovrebbe essere all’ordine del giorno, combinando un’economia di risparmio delle risorse con stili di vita differenti in tutto il mondo. Un compito per la cui realizzazione ci vorrà una buona parte del secolo.
Gratis