La critica d'arte è diventata superflua? - Maurizio Cecchetti - Vita e Pensiero - Articolo Rivista Vita e Pensiero

La critica d'arte è diventata superflua?

digital La critica d'arte è diventata superflua?
Articolo
rivista VITA E PENSIERO
fascicolo VITA E PENSIERO - 2018 - 4
titolo La critica d'arte è diventata superflua?
Autore
Editore Vita e Pensiero
formato Articolo | Pdf
online da 09-2018
issn 0042-725X (stampa) | 2785-1125 (digitale)
€ 4,00

Ebook in formato Pdf leggibile su questi device:

Schiacciata dall’asservimento al mercato, ha perso il suo ruolo. Il sistema dell’arte, fatto di gallerie e mercanti, collezionisti e direttori di musei, ha ucciso la critica d’arte. E l’arte è ridotta a comunicazione: vedi i casi Koons, Hirst e Cattelan.

Biografia dell'autore

Maurizio Cecchetti (1960) è critico d’arte, redattore culturale del quotidiano «Avvenire» ed editore. Tra i suoi ultimi libri: Mi ha dato nell’occhio. L’arte contemporanea e la sua schizofrenia (2015), Pedinamenti. Esercizi di critica d’arte (2018), Fuori servizio. Note per la manutenzione di Marcel Duchamp (2018).

Ultimo fascicolo

Anno: 2022 - n. 3

Iscriviti a VP Plus+

* campi obbligatori

In evidenza

Ma le nuove generazioni vogliono uscire dal biancore
formato: Articolo | VITA E PENSIERO - 2022 - 3
Anno: 2022
A partire dal XXI secolo viviamo nella “società degli shock”. Gli ultimi sono stati il Covid e la guerra in Ucraina. Di qui la sensazione di impossibilità a cambiare il mondo, soprattutto nei giovani. Ma proprio da loro arrivano segnali positivi tutti da valorizzare.
Gratis