Quale redistribuzione? Le aporie della solidarietà - Pierre Rosanvallon - Vita e Pensiero - Articolo Rivista Vita e Pensiero

Quale redistribuzione? Le aporie della solidarietà

digital Quale redistribuzione? Le aporie della solidarietà
Articolo
rivista VITA E PENSIERO
fascicolo VITA E PENSIERO - 2017 - 6
titolo Quale redistribuzione? Le aporie della solidarietà
Autore
Editore Vita e Pensiero
formato Articolo | Pdf
online da 01-2018
issn 0042-725X (stampa) | 2785-1125 (digitale)
€ 4,00

Ebook in formato Pdf leggibile su questi device:

Mentre in passato si è imposta l’idea dell’eguaglianza come un cammino silenzioso ma continuo nella storia, oggi c’è una grande divergenza su tale questione. Non possiamo formare una società più solidale se non ricostruiamo un tessuto democratico.

Biografia dell'autore

Pierre Rosanvallon, storico, è direttore di studi all’Ehess (École des hautes études en Sciences sociales) e titolare dal 2001 della cattedra di Storia moderna e contemporanea della politica al Collège de France. È stato segretario generale della Fondation Saint-Simon dal 1982 al 1989, e in seguito fondatore de «La Repubblica delle Idee», a un tempo collana delle edizioni Seuil e laboratorio di riflessione intellettuale per ripensare la critica sociale (cfr. www.laviedesidées.fr). Tra i suoi libri più recenti, tradotti in italiano: La legittimità democratica (2015) e La contro-democrazia (2016). Questo articolo riprende una conferenza tenuta alle Settimane sociali francesi su «Nuove solidarietà, nuove società».

Ultimo fascicolo

Anno: 2022 - n. 3

Iscriviti a VP Plus+

* campi obbligatori

In evidenza

Ma le nuove generazioni vogliono uscire dal biancore
formato: Articolo | VITA E PENSIERO - 2022 - 3
Anno: 2022
A partire dal XXI secolo viviamo nella “società degli shock”. Gli ultimi sono stati il Covid e la guerra in Ucraina. Di qui la sensazione di impossibilità a cambiare il mondo, soprattutto nei giovani. Ma proprio da loro arrivano segnali positivi tutti da valorizzare.
Gratis