Dall'antico al moderno: l'immortalità dell'opera - Rémi Brague - Vita e Pensiero - Articolo Rivista Vita e Pensiero

Dall'antico al moderno: l'immortalità dell'opera

digital Dall'antico al moderno: l'immortalità dell'opera
Articolo
rivista VITA E PENSIERO
fascicolo VITA E PENSIERO - 2017 - 1
titolo Dall'antico al moderno: l'immortalità dell'opera
Autore
Editore Vita e Pensiero
formato Articolo | Pdf
online da 03-2017
issn 0042-725X (stampa) | 2785-1125 (digitale)
€ 4,00

Ebook in formato Pdf leggibile su questi device:

Come sottolinea in questo articolo Rémi Brague, il rapporto fra poesia e politica, ma anche fra politica e religione, ha investito profondamente il mondo letterario greco e romano. Da Omero e Orazio si arriva fino all’epoca moderna, a Shakespeare, Goethe e Puškin. I Lumi e l’impronta cristiana.

Biografia dell'autore

Rémi Brague insegna Filosofia all’Università Panthéon-Sorbonne di Parigi e all’Università Ludwig Maximilian di Monaco. Autore di numerosi saggi di storia e filosofia, in Italia è noto soprattutto per il volume Il futuro dell’Occidente. Nel modello romano la salvezza dell’Europa. Nel 2009 è uscito Il Dio dei cristiani. Con l’editrice Vita e Pensiero ha pubblicato Ancore nel cielo. L’infrastruttura metafisica (2012).

Ultimo fascicolo

Anno: 2022 - n. 3

Iscriviti a VP Plus+

* campi obbligatori

In evidenza

Ma le nuove generazioni vogliono uscire dal biancore
formato: Articolo | VITA E PENSIERO - 2022 - 3
Anno: 2022
A partire dal XXI secolo viviamo nella “società degli shock”. Gli ultimi sono stati il Covid e la guerra in Ucraina. Di qui la sensazione di impossibilità a cambiare il mondo, soprattutto nei giovani. Ma proprio da loro arrivano segnali positivi tutti da valorizzare.
Gratis