Libri di Ruggero Orfei - libri Rivista Vita e Pensiero

Ruggero Orfei

Ruggero Orfei
autore
Vita e Pensiero

Ruggero Orfei, nato a Perugia il 20 luglio 1930, laureato in filosofia teoretica nel 1955, col prof. Gustavo Bontadini, all’Università Cattolica, entrò a lavorare nella biblioteca d’Ateneo e ne divenne direttore. Tale ruolo svolse fino al 1968. In questi anni fu anche il direttore di “Vita e Pensiero” sotto la direzione di padre Agostino Gemelli e mons. Francesco Olgiati. Successivamente diresse il settimanale “Settegiorni”, espressione di un’area di rinnovamento politico-culturale del movimento cattolico. Dopo la chiusura di questo, diresse “Il Mensile” e poi il settimanale nazionale delle ACLI “Azione sociale”. Fu dirigente responsabile dell’ufficio studi e poi di quello internazionale delle ACLI. Ha approfondito i temi della struttura politica italiana in relazione alla crescita delle società civile, della vita internazionale, delle prospettive teoriche e pratiche della pace, lo sviluppo e le nuove tecnologie. Nella STET si occupò delle nuove forme di comunicazione. Negli anni Ottanta collaborò per la politica internazionale col segretario della DC, e poi presidente del Consiglio, Ciriaco De Mita.

Condividi:

Titoli dell'autore

La contestazione studentesca in Germania: un recente saggio su un'esperienza problematica digital
Anno: 1969
€ 4,00
Il momento politico digital
Anno: 1969
Scarica
Il momento politico digital
Anno: 1969
Scarica
Il momento politico digital
Anno: 1969
Scarica
Il momento politico digital
Anno: 1968
Scarica
Il momento politico digital
Anno: 1968
Scarica
Il momento politico digital
Anno: 1968
Scarica
Il momento politico digital
Anno: 1968
Scarica
Il momento politico digital
Anno: 1968
Scarica
Il momento politico digital
Anno: 1968
Scarica
Il momento politico digital
Anno: 1968
Scarica
Il momento politico digital
Anno: 1968
Scarica
 

Ultimo fascicolo

Anno: 2022 - n. 6

Iscriviti a VP Plus+

* campi obbligatori

In evidenza

Nel fuoco e nel sangue la fine di Smirne, la bellissima
Formato: Articolo | VITA E PENSIERO - 2022 - 6
Anno: 2022
Un secolo fa si consumava l’ultimo atto della persecuzione scatenata dai turchi verso le minoranze cristiane dell’impero: armeni, greci e siriaci. Dopo il genocidio armeno del 1915 e la fine della prima guerra mondiale, la città venne messa a ferro e fuoco.
Gratis

Inserire il codice per attivare il servizio.