Libri di Hanna-Barbara Gerl-Falkovitz - libri Rivista Vita e Pensiero

Hanna-Barbara Gerl-Falkovitz

Hanna-Barbara Gerl-Falkovitz
autore
Vita e Pensiero
Hanna-Barbara Gerl-Falkovitz è professore emerito di Filosofia della religione e Scienza comparata delle religioni presso la Technische Universität di Dresda. Si è occupata di antropologia dei generi, del fondamento teologico della modernità e dell’etica delle religioni. È curatrice dell’edizione italiana dell’opera omnia di Romano Guardini e dell’edizione tedesca di quella di Edith Stein. Nel 2018 ha ricevuto a Bassano il premio Medaglia d’oro per la cultura cattolica.
Condividi:

Titoli dell'autore

Guardini e Heidegger: un dialogo inespresso digital Guardini e Heidegger: un dialogo inespresso
Anno: 2019
I due si conobbero da studenti e si videro e scrissero più volte. Nonostante la frattura sul nazismo, Guardini dopo la guerra difese Heidegger e rifiutò di prenderne il posto a Friburgo, chiamandolo poi a Monaco. Due pensatori affini e allo stesso tempo distanti...
€ 4,00
La dignità della donna e l’Humanae vitae digital La dignità della donna e l’Humanae vitae
Anno: 2018
Nell’atmosfera surriscaldata della rivoluzione sessuale del ’68 le affermazioni dell’enciclica suonarono antiquate e provocatorie. Ma rileggendole oggi, nell’era dell’utero in affitto e dello sfruttamento del corpo femminile, hanno tutt’altro significato...
€ 4,00
Fra colpa e assoluzione: perdonare l’imperdonabile? digital Fra colpa e assoluzione: perdonare l’imperdonabile?
Anno: 2016
Il dramma di vittima e colpevole nel XX secolo è stato esplorato in vari modi da storici, filosofi e scrittori, da Jankélévitch a Derrida. Ma solo l’idea della felix culpa può gettare luce su una questione così aggrovigliata, come sottolineano von Balthasar e C.S. Lewis.
€ 4,00
Guardini, sul senso della malinconia digital Guardini, sul senso della malinconia
Anno: 2014
Per il pensatore italo-tedesco rappresenta l’inquietudine dell’essere umano in vicinanza dell’eterno. Per spiegarla non basta una prospettiva psicoanalitica, occorre riferirsi all’ambito dello spirituale: soltanto nella croce di Cristo ha una soluzione.
€ 4,00
La ragione umana, ponte fra Atene e Gerusalemme digital La ragione umana, ponte fra Atene e Gerusalemme
Anno: 2011
Rappresentano “luoghi” classici della ricerca filosofica e della tensione spirituale, ponendosi così ai due capi di un percorso intellettuale che l’umanità intraprende da secoli. Una suggestiva rilettura, da Platone a Heidegger, da Lévinas a Marion.
€ 3,60
La religione nell’età (post)secolare digital La religione nell’età (post)secolare
Anno: 2011
La secolarizzazione non è un concetto anticristiano, ma sorge da un’istanza biblica. Mentre i testi religiosi stimolano nuova conoscenza proprio in quanto si oppongono a una razionalizzazione esaustiva. Indagine su due riletture di Agamben e Derrida.
€ 3,60
L’utopia di Simone Weil fra politica e mistica digital L’utopia di Simone Weil fra politica e mistica
Anno: 2009
Dalla riflessione sullo Stato moderno (e sull’Impero romano) come «grande bestia» alla critica aperta verso i fondamentalismi, compresi quelli della «liberazione». Il riferimento ad Antigone e la necessità di una «politica del soprannaturale».
€ 3,60
La teoria del «gender»: una sfida per il cristianesimo digital La teoria del «gender»: una sfida per il cristianesimo
Anno: 2008
Nata circa 25 anni fa in ambito angloamericano, propone la distinzione fra sesso biologico e identità sessuale attribuita. Una costruzione ideologica che finisce per investire la visione dell'uomo e della donna propria dell'Occidente cristiano.
€ 3,60
Romano Guardini e lo “spirito” femminile digital Romano Guardini e lo “spirito” femminile
Anno: 2006
Dostojevskij e Dante suggeriscono a Guardini un’idea non convenzionale della femminilità. Persino le riflessioni sociologiche su natura e cultura nei “gender studies” impallidiscono davanti alla categoria della “persona”.
€ 3,60
Teorie sui «generi»: una visione critica digital Teorie sui «generi»: una visione critica
Anno: 2006
Dal post-femminismo sono nate formulazioni di pensiero che tendono a cancellare le differenze fra uomo e donna. Arrivando a proclamare il cosiddetto “terzo sesso” e una nuova configurazione del corpo. Il trionfo del cyborg e l’annullamento della persona.
€ 3,60
Pluralismo postmoderno e futuro del cristianesimo digital Pluralismo postmoderno e futuro del cristianesimo
Anno: 2005
Il cyborg e l’ideologia del “dopo”, la fine dei grandi racconti e il ritorno del sacro: un’analisi della secolarizzazione e dei suoi esiti. Anche intellettuali non credenti, da Habermas a Strauss e Steiner, invocano una trascendenza.
€ 3,60
 

Ultimo fascicolo

Anno: 2024 - n. 2

Iscriviti a VP Plus+

* campi obbligatori

In evidenza

Il nuovo ruolo della religione nella crescita dei populismi
Formato: Articolo | VITA E PENSIERO - 2024 - 2
Anno: 2024
I rapporti tra le religioni vanno considerati in termini di conflitti di valori, più che di conflitti di civiltà. Ma ciò favorisce uno scivolamento identitario. Un incontro pare possibile puntando su azioni comuni piuttosto che su un dialogo dottrinale.
Gratis

Inserire il codice per attivare il servizio.