Il tuo browser non supporta JavaScript!

Idolatria: quando credere diventa una prigione

digital Idolatria: quando credere diventa una prigione
Articolo
rivista VITA E PENSIERO
fascicolo VITA E PENSIERO - 2019 - 2
titolo Idolatria: quando credere diventa una prigione
autore
editore Vita e Pensiero
formato Articolo | Pdf
online da 05-2019
issn 0042-725X (stampa)
€ 4,00

Ebook in formato Pdf leggibile su questi device:

A partire da due episodi dell’Antico Testamento con protagonisti due animali, il serpente del paradiso terrestre e il vitello d’oro, una riflessione sul senso dell’idolatria per il credente di oggi. La proiezione delle proprie angosce e dei propri desideri.

Biografia dell'autore

André Wénin è nato nel 1953. Dopo gli studi in filologia classica a Namur, in teologia a Lovanio e in scienze bibliche al Pontificio Istituto Biblico di Roma, ha intrapreso la carriera accademica, diventando professore di Esegesi veterotestamentaria e preside di facoltà all’Università di Lovanio; è professore invitato di Teologia biblica presso l’Università Gregoriana di Roma. Fa parte del comitato scientifico di importanti riviste teologiche e ha all’attivo numerose pubblicazioni. Questo testo è l’intervento pronunciato all’Università Cattolica di Milano il 27 novembre 2018 al seminario promosso dall’Archivio Julien Ries, diretto dal filosofo Silvano Petrosino, sul tema «Le religioni tra frustrazione e gioia».

Ultimo fascicolo

Anno: 2020 - n. 4

Iscriviti a VP Plus+

* campi obbligatori

In evidenza

Dante, l’infinito goccia a goccia
formato: Articolo | VITA E PENSIERO - 2020 - 4
Anno: 2020
Fu il poeta del sacro ma non dell’astrazione, piuttosto della precisione, capace di esprimere un’unità semplice: tutto il cammino della Commedia riunisce e unifi ca. Compreso l’amore del creato, come intuì il visionario del deserto Charles de Foucauld.
Gratis