Dante fra Primo Levi e María Zambrano - Filippo La Porta - Vita e Pensiero - Articolo Rivista Vita e Pensiero

Dante fra Primo Levi e María Zambrano

digital Dante fra Primo Levi e María Zambrano
Articolo
rivista VITA E PENSIERO
fascicolo VITA E PENSIERO - 2020 - 5
titolo Dante fra Primo Levi e María Zambrano
autore
editore Vita e Pensiero
formato Articolo | Pdf
online da 11-2020
issn 0042-725X (stampa) | 2785-1125 (digitale)
€ 4,00

Ebook in formato Pdf leggibile su questi device:

Educazione, civiltà, senso del passato: il settimo centenario della morte del Sommo Poeta è l’occasione di riflettere sull’uso dei classici da parte del potere. Attraverso due grandi personaggi del ’900, la filosofa spagnola e lo scrittore prigioniero ad Auschwitz.

Biografia dell'autore

Filippo La Porta è critico e saggista. Dopo molti anni di collaborazione con il Domenicale de «Il Sole 24 Ore», scrive regolarmente su «la Repubblica». Delle sue pubblicazioni citiamo: La nuova narrativa italiana (1995), Pasolini (2012), Disorganici. Maestri involontari del ’900 (2018), Il bene e gli altri. Dante e un’etica per il nuovo millennio (2018) e Eretico controvoglia. Nicola Chiaromonte, una vita tra giustizia e libertà (2019).

Ultimo fascicolo

Anno: 2021 - n. 4

Iscriviti a VP Plus+

* campi obbligatori

In evidenza

Viaggio alle radici del nuovo odio dei classici
formato: Articolo | VITA E PENSIERO - 2021 - 4
Anno: 2021
Il processo alle discipline umanistiche in voga in Occidente, soprattutto negli Usa, riapre la riflessione sulla storia del classicismo come modello culturale. Un’eredità da salvaguardare, che ha visto intrecciarsi positivamente culture e religioni differenti.
Gratis

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento