VITA E PENSIERO - 2022 - 2 - autori-vari - Vita e Pensiero - Fascicolo digitale Rivista Vita e Pensiero

VITA E PENSIERO - 2022 - 2

digital VITA E PENSIERO - 2022 - 2
Fascicolo digitale
Rivista VITA E PENSIERO
Fascicolo 2 - 2022
Titolo VITA E PENSIERO - 2022 - 2
Editore Vita e Pensiero
Formato Fascicolo digitale | Pdf
€ 11,00

Ebook in formato Pdf leggibile su questi device:

Dopo l’invasione russa, che ha destabilizzato l’ordine mondiale sorto dopo il crollo del Muro di Berlino, come prendersi cura della pace? Il numero 2/2022 della rivista “Vita e Pensiero” ospita le riflessioni di Adriano Dell’AstaSimona BerettaDuccio DemetrioMariapia Veladiano per delineare un futuro che dev’essere costruito non solo dai potenti ma da ciascuno di noi. Fra gli altri articoli l’editoriale della filosofa franco-bulgara Julia Kristeva e un’analisi dello scrittore spagnolo Manuel de Prada sul rapporto fra letteratura moderna e religiosità. Compaiono poi alcuni articoli sul futuro del cristianesimo scritti da PierAngelo SequeriArmando MatteoRoberto Cipriani e Gian Luca Potestà. La rubrica “L’intruso” è opera del regista ed attore Marco Paolini.

EDITORIALE

Raffaello o il petrolio? Dostoevskij oltre il nichilismo
di Julia Kristeva pagine: 5 € 4,00
Abstract
Lo scrittore russo profetizzò non solo l’orrore di lager e gulag, ma la nostra postmodernità globalizzata in cui tutto è permesso. Il mondo degli internauti che distrugge la lettura. Riscoprirlo signifi ca ritrovare il gusto della libertà di pensare.

LA QUESTIONE

Libertà per l’Ucraina, pace per l’Europa
di Simona Beretta, Adriano Dell'Asta, Duccio Demetrio, Mariapia Veladiano pagine: 10 € 4,00
Abstract
Dopo l’invasione russa, che ha destabilizzato l’ordine mondiale sorto dopo il crollo del Muro di Berlino, come prendersi cura della pace? Ospitiamo quattro riflessioni per delineare un futuro che dev’essere costruito non solo dai potenti ma da ciascuno di noi.

FRONTIERE

Fratelli tutti nell’ombra dell’Antropocene
di Wolfgang Sachs pagine: 10 € 4,00
Abstract
La nostra Terra è in pericolo: una prosperità frugale dovrebbe essere all’ordine del giorno, combinando un’economia di risparmio delle risorse con stili di vita differenti in tutto il mondo. Un compito per la cui realizzazione ci vorrà una buona parte del secolo.
Per una geopolitica delle foreste tropicali
di Alain Karsenty pagine: 9 € 4,00
Abstract
La deforestazione è dovuta alla crescente domanda di prodotti agricoli e di biocarburanti: 10 miliardi di ettari l’anno secondo la Fao. Gli strumenti messi in atto dai Paesi del Nord e del Sud del mondo per fermarla entro il 2030, come previsto da Cop26.
Schiavitù e schiavismo in Africa: ferite aperte
di Beatrice Nicolini pagine: 6 € 4,00
Abstract
Una piaga di cui noi occidentali ci siamo dimenticati ma che non è solo oggetto di studio degli storici. Dal Sudan alla Mauritania, dal Senegal al Congo la pratica continua e riguarda soprattutto donne e bambini. L’abolizione della tratta è ancora una sfida.

SCENARI ECONOMICI

Il ruolo dello Stato nell’economia
di Andrea Boitani pagine: 5 € 4,00
Abstract
Dall’analisi empirica non emerge alcuna relazione negativa tra crescita economica ed estensione dell’intervento pubblico. Anzi, le economie più aperte e globalizzate sono quelle in cui il ruolo dello Stato e della spesa pubblica è  maggiore. Un dibattito che si riapre.
Le società quotate italiane davanti alla sostenibilità
di Massimo Belcredi, Stefano Bozzi pagine: 7 € 4,00
Abstract
Oggi prevale un approccio ancora autoreferenziale: sono le società stesse a defi nire gli obiettivi, che siano la riduzione delle disparità di genere o l’incremento delle fonti energetiche pulite. Occorre un salto culturale, e molti investimenti.

SPIRITUALITÀ

Il cuore e la ragione: oltre il mainstream culturale
di PierAngelo Sequeri pagine: 7 € 4,00
Abstract
Il rilancio di un umanesimo appassionato e creativo del sapere – nell’odierna congiuntura depressiva delle routines ecclesiali e civili – ha bisogno di una devozione di alto profilo e di solide affezioni. Appunti a proposito del Sacro Cuore fra storia e teologia.

DISCUSSIONI

Il cristianesimo futuro in Italia e l’opzione Francesco
di Armando Matteo pagine: 7 € 4,00
Abstract
Inutile negarlo: il cattolicesimo italiano ha perso la sua capacità d’attrazione. Siamo troppo legati alla mentalità del passato: il nostro Paese è decristianizzato. Dopo la pastorale della consolazione, è tempo di una pastorale dell’incrocio.
Gente di poca o incerta fede? Ecco i nativi secolarizzati
di Roberto Cipriani pagine: 5 € 4,00
Abstract
Due recenti indagini sulla religiosità in Italia attestano un calo dei credenti rispetto ai non credenti e ai dubbiosi. Ma sui valori di fondo, sulla vita e sulla morte, la religione – e la Chiesa cattolica in particolare – mantiene un ruolo ritenuto rilevante.
Movimenti e ordini religiosi fra carisma e autorità
di Gian Luca Potestà pagine: 6 € 4,00
Abstract
Il recente decreto vaticano che impone le cariche religiose a tempo ha l’intento di porsi come un fattore di democratizzazione e rivitalizzazione. Uno sguardo ai secoli precedenti che hanno caratterizzato la storia della Chiesa per capirne la logica.

FOCUS

La letteratura moderna sospesa fra Dio e il nulla
di Juan Manuel de Prada pagine: 6 € 4,00
Abstract
Nel mondo contemporaneo per uno scrittore che esprime una visione cristiana della vita non è facile trovare spazio. Tantomeno successo. Perché prevalgono tre succedanei della letteratura (infantilizzata, frivola e cinica) che negano e rendono impossibile il dramma.
Gli antieroi nella letteratura: una lezione dall’ebraismo
di Filippo La Porta pagine: 5 € 4,00
Abstract
Cosa c’entrano Hegel e Jane Austen con i Pirqé Avot, i Detti dei rabbini? Una rilettura della modernità e dei suoi miti esagerati attraverso una delle espressioni più rilevanti della cultura ebraica. Una risposta alla pretesa di dominare il mondo.
I nuovi piccoli-grandi passi del dialogo ebraico-cristiano
di Massimo Giuliani pagine: 6 € 4,00
Abstract
Un cammino che cresce alla base e che è fatto di incontri, amicizie e iniziative editoriali. Dalla purifi cazione della memoria legata alla Shoà, ma non solo, all’insegnamento della religione a scuola, fino ai volumi dedicati all’Antico e al Nuovo Testamento.

POLEMICHE CULTURALI

Chi inventa i luoghi dove abiteremo?
di Elena Granata pagine: 5 € 4,00
Abstract
Come si è visto in questi anni di pandemia, le città sono luoghi in perenne trasformazione. Per questo oggi non è più il tempo di messianiche figure come le archistar, ma di plasmatori di spazi e inventori di nuovi luoghi di vita: i placemaker.
Filosofia del metaverso fra gnosi e cyberpunk
di Roberto Presilla pagine: 7 € 4,00
Abstract
L’annuncio dal tono profetico del fondatore di Facebook Mark Zuckerberg punta a una nuova fase del cambiamento digitale, in cui connettere in modo permanente “virtuale” e “reale”. Ma quanto c’è di nuovo? Una riflessione sul contesto culturale del metaverso.
Social network a scuola? Per Pirandello non servono
di Gian Paolo Barbetta pagine: 5 € 4,00
Abstract
Un esperimento sul romanzo Il fu Mattia Pascal ha rivelato senza ombra di dubbio che l’utilizzo del metodo Twitteratura danneggia in maniera rilevante e statisticamente signifi cativa la conoscenza e la comprensione da parte degli studenti.
Favolosamente scorrette: non censurate le fiabe
di Silvano Petrosino pagine: 5 € 4,00
Abstract
Da Cappuccetto Rosso a Biancaneve, la furia del political correctness si è abbattuta sul mondo delle fiabe. Operazione grottesca: invece di correggerle e/o integrarle si provi a rileggerle con l’intelligenza che meritano. Perché la vita non è mai “corretta”.
Spiritualità a puntate. Quanta fede nelle serie tv
di Massimo Scaglioni pagine: 7 € 4,00
Abstract
L’ultimo caso è Midnight Mass: dall’horror alla fantascienza, l’immaginario seriale contemporaneo si nutre di religioso. Un filone che viene da lontano (Lost) ed è giunto anche in Italia (The young pope/The new pope e Il miracolo). Un’analisi del fenomeno.

L’INTRUSO

Meneghello versus Pasolini: il mio Novecento letterario
di Marco Paolini pagine: 8 € 4,00
Abstract
Lo scrittore vicentino ha raccontato l’Italia e la Resistenza senza retorica, come Fenoglio. La sua ironia ci sarebbe servita negli anni della contestazione più delle profezie di Pasolini, che hanno pericolosamente segnato un’intera generazione.

Ultimo fascicolo

Anno: 2022 - n. 5

Iscriviti a VP Plus+

* campi obbligatori

In evidenza

Da Charles de Foucauld a Francesco d’Assisi
Formato: Articolo | VITA E PENSIERO - 2022 - 5
Anno: 2022
La grande regista autrice di film memorabili sul Poverello racconta il suo primo innamoramento verso la figura dell’ex ufficiale che scelse il deserto del Nordafrica per farsi fratello in Cristo. Il simbolo di un’altra via contro gli orrori del Novecento.
Gratis

Inserire il codice per attivare il servizio.